lunedì 05 dicembre | 02:16
pubblicato il 05/ott/2016 16:03

Fisco, Tesoro: entrate in primi otto mesi +3,6% a 283 miliardi

Gettito Iva +6%

Fisco, Tesoro: entrate in primi otto mesi +3,6% a 283 miliardi

Roma, 5 ott. (askanews) - Nel periodo gennaio-agosto le entrate tributarie erariali ammontano a 283.076 milioni di euro, in aumento del 3,6% (+9.837 milioni di euro) rispetto allo stesso periodo del 2015. Lo comunica il Tesoro.

Le imposte dirette registrano un gettito complessivamente pari a 154.917 milioni di euro, in aumento del 3,7% (+ 5.493 milioni di euro) rispetto allo stesso periodo del 2015.

Le entrate Irpef ammontano a 118.284 milioni di euro (+3,7% pari a 4.204 milioni di euro) per effetto principalmente dell'andamento positivo delle ritenute da lavoro dipendente del settore privato (+4,5% pari a 2.299 milioni di euro).

Il gettito Ires registra un incremento di 1.501 milioni di euro (+9,6%) rispetto allo stesso periodo del 2015. Il risultato deriva, tra l'altro, dagli effetti della Legge di stabilità per il 2015, relativi al taglio dell'Irap sul costo del lavoro, dall'agevolazione concessa con la Legge di stabilità per il 2016 e dal potenziamento dell'agevolazione Ace (Aiuto alla Crescita Economica) introdotta dal decreto "Salva Italia".

Le entrate relative alle imposte sostitutive sui redditi da capitale e sulle plusvalenze hanno registrato una diminuzione del 51,1%, mentre l'imposta sostitutiva sul valore relativo dei fondi pensione fa rilevare una riduzione del gettito pari a 430 milioni di euro (-38,9%) per l'effetto della significativa riduzione, nel 2016, dei rendimenti dei prodotti finanziari oggetto di investimento delle quote dei fondi pensione.(3) Rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente, si segnala la crescita del 10,9% dell'imposta sulle riserve matematiche del ramo vita assicurazioni e del 30,8% delle ritenute sugli utili distribuite dalle persone giuridiche.

Il gettito dell imposte indirette ammonta a 128.159 milioni di euro, in aumento del 3,5% (+4.344 milioni di euro) rispetto allo stesso periodo del 2015.

Prosegue il trend di crescita delle entrate dell'Iva che ammontano a 76.962 milioni di euro (+4.362 milioni di euro pari a +6,0%).

Tra le imposte sulle transazioni, l'imposta di registro segna un incremento dell'11,6%. Mostra invece una diminuzione rispetto all'analogo periodo del 2015 l'imposta di bollo (-1.064 milioni di euro).

Le entrate dell'accisa sui prodotti energetici, loro derivati e prodotti analoghi (oli minerali) si attestano a 15.720 milioni di euro (-0,5%); in aumento il gettito dell'accisa sul gas naturale per combustione (gas metano) che ha generato entrate per 2.282 milioni di euro (+30,4%).

Le entrate relative ai giochi presentano, nel complesso, una crescita del 20,8% (+1.622 milioni di euro).

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari