giovedì 08 dicembre | 23:21
pubblicato il 29/mag/2014 11:13

Fisco: Squinzi, risolvere rapporto malato con contribuente italiano

Fisco: Squinzi, risolvere rapporto malato con contribuente italiano

(ASCA) - Roma, 29 mag 2014 - ''Va risolto il rapporto malato che il contribuente italiano ha con il fisco''. Lo auspica il presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi, nel suo intervento all'assemblea annuale.

''La malattia - sottolinea - e' seria perche' anche in questo caso l'eccesso si commenta da solo: siamo al 68,5% del prelievo sugli utili secondo la Banca Mondiale. Il 19* prelievo piu' elevato al mondo, il primato tra le economie avanzate. Il cuneo fiscale sul lavoro e' al 53%, secondo solo al Belgio, 10 punti sopra la media Ue e 17 su quella Ocse. Il che significa che fino alla prima decade di settembre si lavora per pagare le tasse. Avanti cosi' e l'anno e' finito prima di iniziare!''.

Al Parlamento e al Governo - afferma Squinzi - ''chiediamo che l'attuazione della delega fiscale sia rapida e che non si ceda alla tentazione della retroattivita' o della sanzione sproporzionata per fare cassa e che chi cerca il legittimo risparmio fiscale non e' automaticamente un criminale o un evasore''.

glr/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Bce
Draghi prolunga gli stimoli di 9 mesi e rassicura sull'Italia
Bce
Bce inchioda i tassi a zero e proroga il Qe a tutto il 2017
Bce
Draghi: non vediamo euro a rischio da incertezza politica Italia
Ambiente
Italia rischia sanzioni Ue per mancato trattamento acque reflue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni