giovedì 08 dicembre | 19:22
pubblicato il 18/mag/2012 17:16

Fisco/ Sindaci a governo: Cambiare Imu o rischio tensioni sociali

Pronti a creare struttura di riscossione alternativa a Equitalia

Fisco/ Sindaci a governo: Cambiare Imu o rischio tensioni sociali

Roma, 18 mag. (askanews) - Le regole sull'Imu "vanno cambiate immediatamente. Così come è necessario che il governo ascolti le nostre istanze in vista della manifestazione dei sindaci a Venezia del prossimo 24 maggio. Il rischio, altrimenti, è che si creino tensioni sociali già a giugno". Lo ha affermato il presidente dell'Anci Graziano Delrio, dopo la riunione dell'Ufficio di presidenza dell'Associazione a Frascati. L'Anci, che incontrerà il governo il 22 maggio, chiede di "separare la quota statale da quella municipale, in modo che l'imposta sia più leggera. Il governo, poi, applichi una patrimoniale se lo ritiene necessario". I sindaci inoltre chiedono di modificare anche le regole sul Patto di stabilità: "Eliminare gli investimenti dal Patto e creare una golden rule sull'equilibrio di bilancio. E' ormai acquisita la consapevolezza che la ripresa economica non si fa con le grandi opere cantierabili fra tre o quattro anni. Serve far ripartire le piccole opere immediatamente cantierabili: la manutenzione delle scuole, l'efficientamento energetico, le infrastrutture tecnologiche. I Comuni, per questo fine, hanno in cassa 11 miliardi pronti da spendere". Il presidente dell'Anci ha ribadito inoltre la creazione di "una struttura per far fronte alle esigenze di riscossione dei Comuni con il venire meno di Equitalia". L'Anci si affiderà a un partner privato che "dia garanzia di flessibilità e attenzione alle esigenze dei Comuni e dei cittadini. L'Anci non sarà comunque - conclude - il soggetto della riscossione, ma sara garante di procedure che abbiano maggiormente cura e attenzione alle comunità".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Bce
Bce inchioda i tassi a zero e proroga il Qe a tutto il 2017
Bce
Draghi: non vediamo euro a rischio da incertezza politica Italia
Ambiente
Italia rischia sanzioni Ue per mancato trattamento acque reflue
Ocse
Ocse, superindice in lieve aumento a ottobre ma in Italia -0,04%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni