venerdì 24 febbraio | 07:37
pubblicato il 28/mag/2013 12:00

Fisco/ Sangalli: Inevitabile cancellare ipotesi aumento Iva

"Va contro a domanda interna fondamentale per la crescita"

Fisco/ Sangalli: Inevitabile cancellare ipotesi aumento Iva

Venezia, 28 mag. (askanews) - "Diventa inevitabile cancellare qualsiasi ipotesi di una ulteriore aumento dell'Iva perché va contro la domanda interna e la domanda interna e la domanda interna è fondamentale per la crescita". A dirlo il presidente di Confcommercio, Carlo Sangalli, a margine della quarta tappa del roadshow "ImPresa diretta col territorio" a Mestre (Venezia). "Gli investimenti sono importanti - ha proseguito Sangalli a chi gli ricordava le dichiarazioni del ministro Saccomanni - ripeto che il problema reale di questo paese è la debolezza strutturale della domanda interna. Per rilanciarla non puoi fermarla con ulteriore aumento dell'Iva. Il primo compito di questo governo, ha detto Letta, è di fare tutto il possibile per ricostruire occupazione, far ripartire la crescita e questo lo fai con domanda interna. La situazione è drammatica per i consumi. La diminuzione del Pil 1,7%, consumi giù del 2,4%", ha concluso.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Unicredit
Unicredit: sottoscritto il 99,8% dell'aumento da 13 miliardi
P.A.
P.A., Madia: pronti a riavviare percorso per rinnovo contratto
Mps
Mps, Ft: Bruxelles e Bce divise sul salvataggio
P.A.
P.A., Madia: ok a ultimi cinque decreti, completata la riforma
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech