martedì 17 gennaio | 12:44
pubblicato il 10/gen/2014 17:39

Fisco: Saccomanni, Parlamento ratifichi quanto prima accordo Facta

(ASCA) - Roma, 10 gen 2014 - ''Auspichiamo che il Parlamento possa ratificare quanto prima'' l'accordo tra Italia e Stati Uniti per l'attuazione del Facta (Foreign Account Tax Compliance Act), ''in modo da consentirne l'applicazione dal 1* luglio 2014, come previsto dalla legislazione americana Facta''. Lo afferma il ministro dell'Economia, Fabrizio Saccomanni, durante la firma dell'intesa Italia-Usa, che rappresenta ''un passaggio importante del percorso di costruzione del nuovo standard globale per lo scambio automatico di informazioni''.

Tra i principali benefici dell'accordo, oltre alla reciprocita' dei flussi informativi, vi sono l'esenzione della ritenuta del 30% sui pagamenti di fonte statunitense, la rimozione dei principali ostacoli giuridici legati alla protezione dei dati, la semplificazione e la minimizzazione degli oneri di adempimento per gli intermediari finanziari italiani.

drc/mau/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Poste
Poste tutela volontariamente clienti investitori del fondo Irs
Fca
Fca, Berlino: richiamare Jeep Renegade, Fiat 500 e Doblò
Conti pubblici
Conti pubblici: Ue chiede il conto, Italia tratta
Fca
Fca, Delrio: richieste Germania? A Italia non si danno ordini
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Parigi, la protesta dei motociclisti "vintage" francesi
Enogastronomia
In Cina il liquore invecchia nelle canne di bambù
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda Uomo, trionfo di righe e quadri da Missoni
Scienza e Innovazione
Ciberfisica, al via sviluppo tecnologie per affidabilità sistemi
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Tempesta di neve in Tunisia: migliaia di auto intrappolate