venerdì 20 gennaio | 19:41
pubblicato il 09/gen/2013 12:00

Fisco/ Polemica su Imu, ma l'Ue non l'ha bocciata, anzi...

Tassa su immobili vista come tentativo di maggiore equità fiscale

Fisco/ Polemica su Imu, ma l'Ue non l'ha bocciata, anzi...

Bruxelles, 9 gen. (askanews) - Contrariamente a quanto sostenevano martedì alcuni titoli della stampa online in Italia, la Commissione europea non ha affatto 'bocciato' l'Imu, l'imposta sulle proprietà immobiliari introdotta nel 2012, come ha precisato in serata il portavoce del commissario Ue agli Affari sociali, Laszlo Andor,. Il malinteso sulla cosiddetta bocciatura è nato da una lettura un po' frettolosa e fuori contesto del Rapporto su 'Occupazione e sviluppi sociali in Europa', pubblicato martedì a Bruxelles dalla Commissione, che cita in realtà l'Imu come un tentativo positivo, ancorché migliorabile, di ridurre le diseguaglianze economiche e aumentare l'effetto redistributivo sui redditi, attraverso la presa in conto dei valori reali di mercato per gli immobili, invece dei valori catastali non aggiornati. Il tentativo del governo Monti in questo senso è stato respinto dal Parlamento italiano, ha ricordato il portavoce di Andor, Jonathan Todd, nella sua precisazione. La nuova tassa, comunque, ha rivalutato del 60% i valori catastali degli immobili, portandoli "più vicini ai valori di mercato", nota il rapporto. Parlando della situazione generale in Europa, la Commissione rileva che "dal punto di vista sociale, l'attuale struttura delle tasse sulla proprietà non è sempre progressiva, mentre la base fiscale di questa imposizione non è stata al passo con il valore delle proprietà". La Direzione generale Occupazione dell'Esecutivo Ue, che ha elaborato lo studio, considera importanti e necessarie misure che accrescano l'equità fiscale nei paesi membri. In questo contesto, l'Imu, soprattutto nella sua prima versione, è visto come un tentativo positivo. Tanto che, in uno specchietto intitolato "Dai valori catastali ai valori di mercato - Il caso italiano", il rapporto mette in luce proprio l'effetto redistributivo più efficace di un'imposizione basata sul valore reale degli immobili.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Poste
Poste, Caio: società privatizzata ma resta missione sociale
Alitalia
Alitalia, Messina: da tutti c'è volontà di risolvere situazione
Mediaset
Mediaset, P.S. Berlusconi: Vivendi? Se ne esce per vie legali
Ibm
Ibm archivia il 19esimo trimestre di fila con ricavi in calo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4