domenica 26 febbraio | 02:18
pubblicato il 15/nov/2012 11:22

Fisco/ Malavasi (Cna):Pressione su profitti alle stelle, al 68,5%

E non è finita, nel 2012 c'è anche l'Imu

Fisco/ Malavasi (Cna):Pressione su profitti alle stelle, al 68,5%

Roma, 15 nov. (askanews) - Le imprese sono sempre più strozzate dal fisco. Secondo le ultime analisi della banca mondiale "la pressione fiscale sui profitti, sommando tasse e contributi è pari al 68,5%". E non è finita: "Nel 2012, con l'Imu sugli immobili produttivi, è destinata a raddoppiare". A lanciare l'allarme fisco è il presidente della Cna, Ivan Malavasi, in occasione dell'assemblea annuale. "La nostra pressione fiscale - ha denunciato Malavasi - è una delle più alte del mondo" e "nessuna impresa può pagare sempre più tasse per il solo fatto di esistere". Secondo il presidente della Cna "è giunto il momento di uscire definitivamente dalla trappola in cui ci siamo infilati, fatta di grandissima pressione fiscale, elevato numero di controlli e alto tasso di evasione. Iniziamo a uscirne destinando alla riduzione della tassazione le risorse recuperate dalla lotta all'evasione".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech