martedì 06 dicembre | 04:09
pubblicato il 14/giu/2011 11:09

Fisco/ Guerrini: 54 mld di maggiori tasse gravano su italiani

849 euro per abitante. Giusto ridurle a favore imprese e lavoro

Fisco/ Guerrini: 54 mld di maggiori tasse gravano su italiani

Roma, 14 giu. (askanews) - Una riforma che "riduca la pressione fiscale", che la riequilibri "a favore del lavoro e dell'impresa", che allinei la tassazione delle rendite ai livelli europei. E' questa la richiesta che il presidente di Confartigianato, Giorgio Guerrini, ha rivolto al governo e al ministro dell'Economia, Giulio Tremonti, precisando, però, di non volere "una riforma fiscale a tutti i costi" nè "un salto nel buio spinto da fretta e tatticismi politici". In occasione dell'assemblea annuale dell'Associazione, il presidente ha ricordato che, in Italia, "il carico tributario è superiore di 3,5 punti di Pil rispetto alla media europea, pari a 54 miliardi di euro di maggiori imposte per i contribuenti italiani". E la maggiore tassazione è pari a 894 euro per abitante. Rivolgendosi direttamente al ministro dell'Economia, Guerrini ha chiesto, dunque, interventi più incisivi per rilanciare la competitività: "ministro Tremonti, non ci sfugge il lavoro fatto per tenere in ordine i conti pubblici ed evitare all'Italia le drammatiche derive che hanno coinvolto alcuni Paesi europei. La stabilità è come la salute: ci si accorge del suo valore quando manca", ma "siamo comunque convinti della necessità di interventi più incisivi per rilanciare la competitività italiana". E, sempre in materia fiscale, il numero uno di Confartigianato, ha chiesto anche di "rendere più semplice e meno vessatorio pagare le tasse" e di snellire la macchina della "burocrazia fiscale" per gli imprenditori devono dedicare agli adempimenti fiscali "285 ore all'anno, equivalenti a circa 36 giorni lavorativi, il 43% in più rispetto alla media Ocse". Per Guerrini, infine, "una possibile strada per ridurre la pressione fiscale è quella del federalismo, come conseguenza di un mix virtuoso di una maggiore efficienza dei processi di spesa, di una riduzione di sprechi e dell'evasione".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Borsa
Vittoria No non spaventa la Borsa (-0,21%) ma banche vanno giù
Ferrero
Ferrero si 'mangia' i biscotti belgi Delacre
Titoli di Stato
Il rendimento del Btp 10 anni torna sopra il 2%
Cambi
Cambi, euro in calo sul dollaro ai minimi da 21 mesi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Diabete, arriva in Italia penna con concentrazione doppia insulina

Roma, 5 dic. (askanews) - Un'iniezione "morbida", più facile, e una penna con il doppio delle unità di insulina disponibili per ridurre il numero di device da gestire: un...

Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Eden Travel Group, il SalvaVacanza spinge l'advance booking
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Spazio, nuovo successo per il razzo italiano Vega
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari