sabato 25 febbraio | 02:25
pubblicato il 05/ago/2013 12:00

Fisco/ Entrate primi sei mesi +3,1%, da lotta a evasione +9,9%

Gettito Iva in flessione del 5,7%, Irpef +2,5%, Ires +35,3%

Fisco/ Entrate primi sei mesi +3,1%, da lotta a evasione +9,9%

Roma, 5 ago. (askanews) - Aumentano le entrate tributarie erariali. Tra gennaio e giugno sono state pari a 197.029 milioni di euro, registrando una crescita del 3,1% (+5.898milioni di euro) rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. Lo comunica il ministero dell'Economia. Le entrate tributarie derivanti dall'attività di accertamento e controllo sono risultate pari a 3.655 milioni di euro (+329 milioni di euro pari a+9,9%), "a conferma dell'efficacia dell'azione di contrasto all'evasione". Le imposte dirette registrano un aumento complessivo dell'8,7% (+8.804milioni di euro) rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. Il gettito Irpef cresce del 2,5% (+2.002 milioni di euro) trainato essenzialmente dagli incrementi delle ritenute sui redditi dei dipendenti del settore pubblico (+3,9%) e dei versamenti in autoliquidazione (+90,3%). Per questi ultimi il ministero segnala, ai fini di un confronto omogeneo dei risultati 2013 rispetto al 2012, che il gettito del primo semestre del 2012 non includeva i versamenti dei contribuenti persone fisiche nonché di coloro che aderiscono agli studi di settore. Registrano,invece, una lieve flessione le ritenute sui redditi dei dipendenti del settore privato (-0,4%)e dei lavoratori autonomi (-6,3%). L'Ires presenta una crescita significativa del 35,3% (+3.465 milioni di euro), anche per effetto di consistenti versamenti Ires effettuati da parte di grandi contribuenti. Le imposte indirette registrano una diminuzione del 3,2% (-2.906 milioni di euro). In particolare, il gettito Iva risulta in flessione del 5,7% (-2.866 milioni di euro) che riflette la riduzione del gettito derivante dalla componente relativa agli scambi interni (-2,3%) e del prelievo sulle importazioni(-22,3%). Il ministero segnala un rallentamento della dinamica negativa del gettito Iva sugli scambi interni che, nel mese di giugno, è cresciuto del 4,5% rispetto allo stesso mese dell'anno precedente, facendo registrare, per la prima volta da dicembre 2012, una inversione di tendenza.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, Ball: accordo con sindacati condizione imprescindibile
Banche
Rbs, in nove anni 60 mld di perdite e 45 mld di aiuti di Stato
Germania
Cina primo partner commerciale della Germania: scalzati Usa
Mediaset
Mediaset a Vivendi: esposto alla Procura fondato e documentato
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech