martedì 17 gennaio | 06:41
pubblicato il 14/feb/2013 12:00

Fisco/ Commissione Ue presenta proposta Tobin tax per 11 paesi

Italia dovrà convincere partner a esentare bond su secondario

Fisco/ Commissione Ue presenta proposta Tobin tax per 11 paesi

Bruxelles, 14 feb. (askanews) - La Commissione europea ha presentato oggi a Bruxelles la sua proposta formale di instaurare una tassa sulle transazioni finanziarie ('Tobin tax') negli 11 Stati membri che hanno accettato di partecipare alla 'cooperazione rafforzata' in quest'ambito. L'Italia, che è favorevole alla tassa ma contraria ad applicarla ai titoli di Stato per non aggravare la crisi del debito sovrano, dovrà ora cercare di convincere gli altri 10 paesi partner a esentare i buoni del tesoro non solo al momento dell'emissione, ma anche negli scambi sui mercati secondari. Presentando la proposta, il commissario Ue alla Fiscalità, Algediras Semeta, ha indicato che la tassa Ftt ('Financial Transaction Tax') dovrebbe permettere di raccogliere fra i 30 e i 35 miliardi di euro all'anno nell'area degli 11 Stati membri che l'applicheranno. Saranno applicate aliquote minime pari allo 0,1% per azioni e obbligazioni (compresi i titoli di Stato sul scambiati sul mercato secondario), e allo 0,01% per quanto riguarda i derivati. Saranno coperte tutte le istituzioni finanziarie, mentre sono previste eccezioni per la Banca centrale europea e i due Fondi di salvataggio dell'Eurozona, Efsf ed Esm, così come per tutte le transazioni correlate alla politica monetaria, al rifinanziamento e la gestione dei debiti sovrani (cioè le emissioni dei titoli di Stato). La tassa sarà imposta nel territorio degli 11 Stati membri partecipanti (la 'zona Ftt'), sulla base del 'principio di residenza' (di almeno una delle istituzioni finanziarie coinvolte nella transazione) e anche sulla base del principio di emissione. Questo significa che qualunque transazione sarà tassata se c'è un legame economico che può essere stabilito con la 'zona Ftt', perché una delle parti vi risiede, o perché in uno dei paesi partecipanti è stato emesso il prodotto finanziario oggetto della transazione. Sono previste anche misure per evitare delocalizzazioni delle transazioni per eludere la tassa. (Segue)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Poste
Poste tutela volontariamente clienti investitori del fondo Irs
Luxottica
Luxottica ed Essilor verso fusione, Luxottica vola in borsa (+13%)
Fca
Fca, Berlino: richiamare Jeep Renegade, Fiat 500 e Doblò
Luxottica
Luxottica si unisce a Essilor, nasce leader prodotti per la vista
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
L'Italia difende Fca dalle accuse tedesche: le sue auto sono in regola
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda Uomo, trionfo di righe e quadri da Missoni
Scienza e Innovazione
Rompicapo galattico per telescopio Hubble
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Milano, ripartono lavori prolungamento M1 fino a Monza Cinisello