martedì 17 gennaio | 12:00
pubblicato il 02/set/2013 15:23

Fisco: come chiedere un rimborso su YouTube

Fisco: come chiedere un rimborso su YouTube

(ASCA) - Roma, 2 set - Come chiedere un rimborso in modo semplice e immediato.

Tutti i passi da seguire sul canale YouTube dell'Agenzia delle Entrate, con un nuovo filmato per chiarire tutti i dubbi sui rimborsi. E' infatti disponibile da oggi su Entrate in video (www.youtube.com/Entrateinvideo), una clip che illustra ai contribuenti come richiedere il rimborso delle imposte versate in misura maggiore rispetto a quanto dovuto.

Il video e' stato realizzato a costo zero e risulta accessibile gratuitamente a tutti grazie all'utilizzo di sottotitoli in italiano e nelle principali lingue straniere.

In continua crescita gli accessi al canale YouTube delle Entrate, che attualmente conta oltre 2.000 iscritti e piu' di 500.000 visualizzazioni.

Nel video un funzionario dell'Agenzia spiega come comportarsi sia quando il rimborso risulta direttamente dalla dichiarazione dei redditi sia in tutte le altre ipotesi in cui e' necessario presentare un'apposita domanda.

caso di presentazione del modello Unico, il contribuente dovra' compilare il quadro per chiedere il rimborso. In alternativa potra' riportare il credito all'anno successivo oppure compensarlo con altre imposte. Chi presenta il 730, invece, potra' ricevere il rimborso direttamente in busta paga: a partire da luglio se e' un lavoratore dipendente, mese di agosto o settembre se e' un pensionato.

tutti gli altri casi, bastera' presentare all'ufficio dell'Agenzia delle Entrate competente base al domicilio fiscale (o, per le imposte indirette, all'ufficio dove e' stato registrato l'atto o la dichiarazione di successione), un'istanza completa di tutta la documentazione utile a provare il diritto al rimborso.

Nel caso di rimborso chiesto tramite istanza, l'Agenzia ricorda di fare attenzione alle scadenze dei termini per la presentazione: entro mesi per le ritenute e i versamenti diretti; entro 36 mesi dalla data del versamento per rimborsi relativi alle imposte indirette. Per ricevere in tempi brevi l'accredito della somma in totale sicurezza, inoltre, e' importante comunicare alle Entrate le coordinate proprio conto corrente bancario o postale.

com-ram

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Poste
Poste tutela volontariamente clienti investitori del fondo Irs
Fca
Fca, Berlino: richiamare Jeep Renegade, Fiat 500 e Doblò
Conti pubblici
Conti pubblici: Ue chiede il conto, Italia tratta
Fca
Fca, Delrio: richieste Germania? A Italia non si danno ordini
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
L'Italia difende Fca dalle accuse tedesche: le sue auto sono in regola
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda Uomo, trionfo di righe e quadri da Missoni
Scienza e Innovazione
Ricerca, tartaruga gigante ultimo pasto di squalo del Mesozoico
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Tempesta di neve in Tunisia: migliaia di auto intrappolate