venerdì 24 febbraio | 20:35
pubblicato il 12/nov/2013 12:10

Fisco: Cisl, in 5 anni contribuenti hanno perso 1.040 euro di reddito

Fisco: Cisl, in 5 anni contribuenti hanno perso 1.040 euro di reddito

(ASCA) - Roma, 12 nov - Allarme fiscal drag e perdita di reddito disponibile, ben 1.040 euro in 5 anni. A lanciarlo la Cisl che oggi ha presentato un'indagine sulle dichiarazioni dei redditi del 2012 dei contribuenti che si sono rivolti ai Centri di Assistenza Fiscale (Caf) della Confederazione di via Po nel corrente anno. Dall'analisi emerge una consistente perdita del reddito disponibile nel periodo 2007-2012, pari al 5,7%, originata dal combinato agire di tre elementi: l'aumento dell'imposta netta dovuto al drenaggio fiscale (fiscal drag); l'aumento dell'imposta netta per effetto della crescita della fiscalita' locale (tramite l'aumento delle addizionali irpef regionali e comunali), del mancato adeguamento delle detrazioni per lavoro dipendente e per pensioni; l'insufficiente crescita del reddito reale che non riesce a compensare l'aumento dell'imposta netta.

In particolare, con riferimento al fiscal drag, l'indagine mostra come il mancato adeguamento dell'imposta all'inflazione durante il periodo 2007-2012 abbia determinato un minor reddito disponibile. I contribuenti Caf-Cisl hanno cumulato, nel periodo considerato, una perdita pari al 5,83% del reddito 2012 (circa 1040 euro): tale perdita e' sopportata soprattutto dalle classi centrali (tra 10 e 55 mila euro di reddito complessivo 2012). Tra 29 e 50 mila euro la percentuale di reddito ''perso'' supera il 6%. Restano poco o per nulla toccati dal fenomeno i contribuenti all'interno della no tax area, molti dei quali con un'imposta netta pari a zero nei due scenari, cosi' come rimangono solo marginalmente sfiorati dal fenomeno i redditi alti e medio alti (sopra i 55 mila euro l'entita' del fenomeno e' relativamente contenuta; e' minima per i redditi superiori a 150mila euro); i lavoratori dipendenti subiscono piu' di tutti il mancato adeguamento del meccanismo irpef all'inflazione (la perdita cumulata, a valori 2012, e' stimata al 6% del reddito 2012).

red/rf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Unicredit
Unicredit: sottoscritto il 99,8% dell'aumento da 13 miliardi
Alitalia
Alitalia, Ball: accordo con sindacati condizione imprescindibile
Banche
Rbs, in nove anni 60 mld di perdite e 45 mld di aiuti di Stato
Mediaset
Mediaset a Vivendi: esposto alla Procura fondato e documentato
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech