sabato 21 gennaio | 14:34
pubblicato il 29/apr/2013 13:41

Fisco: Cgia Mestre, allarme Imu-Tares su capannoni

(ASCA) - Roma, 29 apr - Considerando il previsto rincaro dell'Imu sui capannoni e l'introduzione della Tares, gli aumenti di imposta rispetto al 2012 si annunciano molto pesanti: l'aggravio oscillera' tra i 459 e i 623 euro per un capannone di 500 mq; tra i 998 e i 1.444 euro per uno di 1.000 mq; tra i 1.877 e i 2.591 euro nel caso di un fabbricato di 2.000 mq. LO afferma la Cgia di Mestre in uno studio.

Nel 2013 l'Imu sui capannoni sara' piu' ''gravosa'' anche nel caso in cui l'aliquota rimanga quella applicata nel 2012, spiega la Cgia di Mestre, in quanto il coefficiente moltiplicatore utilizzato per la determinazione della base imponibile passera' da 60 a 65. In questa analisi sono state fatte due ipotesi. La prima: viene utilizzata l'aliquota media nazionale applicata nel 2012 (9,5 per mille). La seconda: viene utilizzata l'aliquota massima applicabile (10,6 per mille). Con l'introduzione della Tares, invece, l'aumento di questa tassa sui capannoni dovrebbe essere superiore, rispetto a quanto pagato l'anno scorso, del 15,5%.

Questa percentuale corrisponde all'incremento del gettito medio nazionale necessario per coprire i costi totali del servizio di asporto e smaltimento dei rifiuti, condizione prevista dall'introduzione della Tares. ''Siamo tutti d'accordo che l'Imu sulla prima casa deve essere abolita o sensibilmente ridotta - esordisce Giuseppe Bortolussi segretario della Cgia di Mestre - ma e' altrettanto necessario che venga scongiurato l'aumento del coefficiente moltiplicatore sui capannoni, altrimenti l'effetto combinato con la Tares provochera' un incremento di imposta difficilmente sostenibile. Se si continua ad aumentare sensibilmente il livello di tassazione sulle imprese non si puo' pretendere che queste rimangano competitive e riescano a creare nuovi posti di lavoro. Anzi, il pericolo e' che la situazione peggiori ulteriormente, visto che con l'aumento dell'Iva dal 21 al 22% i consumi subiranno un'ulteriore contrazione''.

com-sen/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Bankitalia
Bankitalia: inflazione risale a 1,3% nel 2017, rischi da salari
Bankitalia
Bankitalia: crescita prosegue, Pil 2017 a +0,9% e 2018 a +1,1%
Bankitalia
Bankitalia: disoccupazione resta elevata, calo solo graduale
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4