sabato 10 dicembre | 10:15
pubblicato il 05/apr/2013 16:29

Fisco: Centrella (Ugl), pressione vola per eccesso di rigore

(ASCA) - Roma, 5 apr - ''La pressione fiscale avrebbe smesso di volare se il governo tecnico avesse ascoltato i nostri appelli, bilanciando il rigore con l'equita'''. E' il commento del segretario generale dell'Ugl, Giovanni Centrella, in merito al dato Istat che vede nel quarto trimestre del 2012 toccare il 52%, un valore record assoluto, con un balzo di 1,5 punti percentuali rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. ''La pressione fiscale sta superando ampiamente il livello di guardia - sottolinea il sindacalista - e diventa sempre piu' urgente intervenire per alleggerirla su lavoratori, famiglie e imprese, al fine di evitare l'impoverimento irreversibile della parte piu' sana del Paese. Anche a questo - conclude - servirebbe un governo di larghe intese''.

red/glr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps: da Vigilanza Bce no a proroga tempi per aumento capitale
Mps
Banche, Fonti Palazzo Chigi: nessun cdm previsto, schema dl pronto
Cambi
L'euro continua a calare dopo le mosse Bce, sotto 1,06 dollari
Latte
Mipaf: per latte e formaggi origine obbligatoria in etichetta
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina