lunedì 16 gennaio | 17:04
pubblicato il 16/lug/2013 14:13

Fisco: Capolupo (Gdf), recuperati 500 milioni nei primi 4 mesi del 2013

(ASCA) - Roma, 16 - Il comandante generale della Guardia di Finanza, Saverio Capolupo, ha presentato questa mattina davanti alla Commissione Finanze della Camera la relazione sull'operativita' del Corpo, chiamato ad un compito complesso visto che ''il periodo di difficolta' economica ha ulteriormente posto l'accento sull'insidiosita' dei fenomeni evasivi ed elusivi, che distolgono l'allocazione dei fattori produttivi, alimentano la concorrenza sleale, ostacolano la crescita delle imprese e determinano, di fatto, l'aumento della pressione fiscale nei confronti dei contribuenti in regola''. In generale, nel 2012, sono stati complessivamente sequestrati, nel corso di indagini giudiziarie per reati tributari, immobili e disponibilita' finanziarie per oltre un miliardo di euro. Nel solo primo quadrimestre del 2013, il valore dei beni sottoposti a vincolo giudiziario ammonta ad oltre 500 milioni di euro. Lo scorso anno, invece, i contribuenti sottoposti a verifica hanno 'aderito' ai relativi verbali, procedendo al versamento delle maggiori imposte constatate, per un ammontare di 6,2 miliardi di euro di basi imponibili, 2,4 dei quali derivanti da fenomeni di evasione internazionale. Due le forme principali di evasione denunciate dalla Guardia di Finanza: da un lato l'evasione di massa, realizzata da ''un'ampia platea di medie e piccole imprese; dall'altro forme di evasione molto piu' sofisticata, realizzata da strutture imprenditoriali complesse che ricorrono a pratiche insidiose''. In quest'ultimo caso - sottolinea Capolupo - risulta fondamentale ''il contrasto ai principali fenomeni di evasione internazionale portato avanti grazie anche ai ''16 esperti'', presso altrettante ambasciate e sedi consolari, che si occupano di acquisire informazioni ''utili per il contrasto dell'evasione ed elusione transnazionale e di rafforzare la cooperazione internazionale''. Particolarmente rilevante anche il lavoro svolto dal Corpo in materia di Polizia doganale, ''settore in cui il Corpo, nel corso del 2012, ha condotto circa 5 mila interventi con violazioni, constatando tributi doganali evasi per 134 milioni di euro''.

Importante anche il lavoro a tutela del monopolio statale del gioco, nel cui ambito, nel corso del 2012, gli agenti del corpo hanno condotto ''oltre 9 mila interventi riscontrando circa 3.400 violazioni e verbalizzando oltre 10 mila soggetti''. In questo settore, la relazione del Corpo mette in luce una crescita costante ''anche grazie alla diversificazione nell'offerta di giochi pubblici''. La relazione presentata questa mattina davanti ai deputati della commissione Finanze, mette in luce come, in relazione alle esigenze di risanamento dei conti pubblici e riduzione del debito, ''l'Autorita' politica ha chiesto al corpo di intensificare l'azione di contrasto agli illeciti in materia di impiego di risorse pubbliche''. Accanto alle iniziativa in materia tributaria, la Guardia di Finanza, rimarca Capolupo, ''ha avviato un processo di revisione del dispositivo di tutela delle uscite dei bilanci pubblici'' al fine di ''razionalizzare i processi di spesa''. In materia di spesa pubblica, e' stata rivisitata la struttura organizzativa del Nucleo Speciale Spesa Pubblica e Repressione Frodi Comunitarie, sono state poi promosse ''piu' stringenti forme di collaborazione con i principali 'centri di spesa''' e sono state ''mappate le aree di intervento potenzialmente piu' remunerative (welfare, spesa sanitaria, energie rinnovabili, incentivi alle imprese e contributi all'editoria)'' su cui promuovere una sistematica aggressione patrimoniale.

brm/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, Calenda: no a nuova rinazionalizzazione
Fca
Fca, Calenda: Berlino si occupi di Volkswagen
Luxottica
Luxottica ed Essilor verso fusione, Luxottica vola in borsa (+13%)
Luxottica
Luxottica si unisce a Essilor, nasce leader prodotti per la vista
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Germania in guerra contro Fca: "Richiamare 500, Doblò e Renegade"
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda uomo, i quadri viventi di Antonio Marras
Scienza e Innovazione
Rompicapo galattico per telescopio Hubble
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Milano, mobilità sempre più ecosostenibile DriveNow