lunedì 05 dicembre | 03:51
pubblicato il 29/nov/2012 21:58

Fisco/ Autorità Svizzera: Italia conferma volontà di accordo

In tempi possibilmente brevi

Roma, 30 nov. (askanews) - L'Italia ha confermato alle autorità svizzere oggi in visita a Roma la volontà di proseguire trattative serie sull'ipotesi di un accordo per sanare i conti bancari in nero, detenuti in Svizzera da cittadini italiani. Lo ha affermato il consigliere di Stato del Canton Ticino, Laura Sadis, responsabile per le questioni finanziarie, che oggi ha partecipato a un incontro del consigliere federale svizze3ro Johan Schneider-Ammann, responsabile dell'economia del governo elvetico, con il ministro dello Sviluppo economico, Corrado Passera. Schneider-Amman ha riferito che il tema delle trattative sull'accordo fiscale è stato "brevemente toccato". Per parte sua la Sadis ha spiegato che "l'Italia conferma la volontà di continuare seriamente i negoziati e in tempi possibilmente brevi".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari