mercoledì 22 febbraio | 00:48
pubblicato il 01/feb/2013 13:47

Fisco: Agenzia Entrate, Maradona non ha estinto debito tributario (1 upd

(ASCA) - Roma, 1 feb - L'Agenzia delle Entrate smentisce le notizie che Diego Maradona avrebbe saldato il debito con il fisco italiano. L'Agenzia delle Entrate in un comunciato precisa che''la Commissione tributaria centrale non ha annullato, ne' dichiarato estinto, ne' modificato il debito che Diego Armando Maradona ha con l'erario italiano. Al contrario, la Commissione ha rigettato la richiesta di intervento adesivo dipendente avanzata dal calciatore Maradona nel giudizio in questione, rispetto al quale lo stesso Maradona era estraneo''.

L'Agenzia delle Entrate inoltre ricorda che il debito tributario di Maradona e' stato ormai ''confermato da innumerevoli sentenze della giustizia tributaria, a partire dalla sentenza della Ctp (Commissione tributaria provinciale) di Napoli n. 786/2001, confermata in appello dalla sentenza della Ctr (Commissione tributaria regionale) Campana 1091/2002 e quindi dalla sentenza della Corte di Cassazione n. 3231/2005, per arrivare alla sentenza della Ctp di Napoli n. 321/17/2012, con la quale e' stato respinto il recente ricorso del sig. Maradona diretto a rimettere in discussione il giudicato gia' formatosi in riferimento al suo debito con lo Stato italiano''. Assai di recente e' poi dovuta tornare sulla questione la stessa Ctp di Napoli con la sentenza 7/21/2013 che ha dichiarato inammissibile un'ultima iniziativa di Maradona, condannandolo alla refusione delle spese di giudizio in favore dell'Agenzia delle Entrate e di Equitalia Sud.

''In merito alla reiterata diffusione di notizie inesatte e di fatti che non rispecchiano la posizione dell'Agenzia, ne' la situazione in cui versa Maradona rispetto ai suoi obblighi verso la medesima e verso lo Stato italiano, l'Agenzia valutera' la sussistenza dei presupposti per avviare azioni legali, anche in sede civile, a tutela della propria immagine''.

did/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Taxi
Taxi, Padoan: liberalizzazione va fatta ma con transizione dolce
Moda
La moda porta a Milano 1,7 mld al mese, un terzo viene da estero
Conti pubblici
Padoan: domani procedura Ue più vicina? Direi proprio di no
Taxi
Taxi, Delrio: si lavora insieme se non ci sono violenza e minacce
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia