martedì 28 febbraio | 18:41
pubblicato il 04/lug/2014 16:07

Fisco: Agenzia entrate, arrivano chiarimenti sugli studi di settore

(ASCA) - Roma, 4 lug 2014 - Arrivano i chiarimenti sull'applicazione degli studi di settore per il periodo d'imposta 2013. Dall'aggiornamento delle analisi di territorialita' ai correttivi per la congiuntura economica, la circolare n. 20/E delle Entrate illustra le novita' che riguardano gli studi di settore, soffermandosi in particolare sui 69 approvati col decreto del Ministro dell'Economia e delle Finanze del 23 dicembre 2013, suddivisi per categorie: 21 studi per il settore delle manifatture; 21 studi relativi al settore dei servizi; 6 studi per i professionisti; 21 studi per il commercio.

Fra le principali novita' nell'applicazione degli studi di settore spiccano quelle introdotte in tema di aggiornamento delle analisi della territorialita', sviluppate su scala comunale, provinciale e regionale in base anche ai dati dell'Osservatorio del Mercato Immobiliare 2011 e approvate con decreto ministeriale del 23 dicembre del 2013. In particolare, questo tipo di dati e' stato utilizzato per sviluppare gli indicatori che tengono conto della territorialita' del livello dei canoni di locazione degli immobili e delle quotazioni immobiliari. Gli studi di settore sono stati resi, inoltre, sempre piu' aderenti alla realta' economica territoriale con l'applicazione di indicatori specifici relativi al ''livello dei canoni di affitto dei locali commerciali'', al ''reddito medio imponibile ai fini dell'addizionale Irpef'' e al ''livello delle retribuzioni''.

com-ram ---- (ASCA) - Roma, 4 lug 2014 - L'applicazione degli studi di settore al periodo d'imposta 2013 tiene conto della congiuntura economica negativa con una serie di misure che modificano il funzionamento dell'indicatore di normalita' economica ''durata delle scorte'' e introducono correttivi di settore e individuali.

Inoltre, per il periodo d'imposta 2013 sono previsti correttivi specifici che prendono in considerazione l'incremento dei prezzi dei carburanti, per gli studi di settore VG68U (''Trasporto di merci su strada e servizi di trasporto''), VG72A (''Trasporto con taxi e noleggio di autovetture con conducente'') e VG72B (''Altri trasporti terrestri di passeggeri'').

com-ram

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Brexit
Brexit può costare cara all'Italia sul contibuto al bilancio Ue
Generali
Generali, Donnet: le prospettive sui conti vanno benissimo
Welfare
Inps: al via nuovo piano assistenza per 30mila non autosufficienti
Inflazione
L'inflazione accelera, a febbraio all'1,5% ai massimi da 4 anni
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ricerca, nanocubi per la diagnosi precoce di Alzheimer e Parkinson
Motori
La Turbo S E-Hybrid diventa modello più potente Porsche Panamera
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Europa: porta aperte alla Cina nel segno del Turismo
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Spazio, ExoMars: Tgo si prepara a nuovi test degli strumenti
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech