lunedì 05 dicembre | 06:29
pubblicato il 30/lug/2014 16:36

Fisco: Agenzia Entrate, appoggio da Cantone a nostro operato

(ASCA) - Roma, 30 lug 2014 - Il presidente dell'Autorita' Nazionale Anticorruzione, Raffaele Cantone, ha espresso il proprio appoggio all'operato dell'Agenzia delle Entrate. Lo comunica l'Agenzia dopo che questa mattina si e' svolto un colloquio tra Cantone e Rossella Orlandi, direttore delle Entrate, in merito ad alcune notizie di stampa su bonus offerti ai funzionari favoriscono l'aggressione fiscale. ''Il dottor Cantone - si legge in una nota - ha precisato di non aver mai rilasciato alcuna dichiarazione al quotidiano La Repubblica sul tema del salario accessorio percepito dai funzionari delle Entrate, ma di aver, invece, fatto alcune considerazioni di carattere generale circa i premi incentivanti nella Pa, in occasione di un convegno svoltosi alcune settimane fa. Il presidente dell'Autorita' Anticorruzione ha, inoltre, espresso il proprio appoggio all'impegno profuso quotidianamente dall'Agenzia e dai suoi funzionari nella difficile attivita' di contrasto all'evasione fiscale''. ''La dottoressa Orlandi - conclude la nota - ha colto l'occasione per ribadire che la lotta alle frodi fiscali, strettamente connesse alla corruzione e alle attivita' della criminalita' economico-organizzata, rappresentera' un aspetto fondamentale dell'attivita' dell'Agenzia''.

com-sen/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari