lunedì 05 dicembre | 16:12
pubblicato il 16/ago/2013 19:19

Firenze: Comune e Dexia chiudono contenzioso su derivati

(ASCA) - Roma, 16 ago - Dexia Crediop e il Comune di Firenze hanno definitivamente chiuso il contenzioso che le opponeva su due operazioni in derivati a copertura di prestiti obbligazionari trentennali emessi dal Comune per finanziare i propri investimenti. L'accordo informa un comunicato - ha posto fine a tutte le procedure legali in quanto il Comune ha ultimato una propria, autonoma, nuova valutazione giuridica e tecnica dei contratti stipulati con Dexia Crediop e ha accertato che i contratti erano validi e vincolanti sin dall'origine, e che non presentano i vizi originariamente lamentati nel provvedimento di autotutela. Di conseguenza, il Comune ha proceduto al pagamento delle somme dovute in relazione ai contratti, maggiorate degli interessi maturati.

I contratti non hanno quindi subito alcuna modifica e continueranno ad assicurare la loro funzione di copertura.

''Siamo soddisfatti della firma di questo accordo che permettera' al Comune di Firenze e a Dexia Crediop di evitare la prosecuzione di inutili e costose azioni legali e di riprendere, dopo circa 3 anni, relazioni impostate sulla reciproca fiducia'' dichiara Jean Le Naour Amministratore Delegato di Dexia Crediop.

red/did/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Ferrero
Ferrero si 'mangia' i biscotti belgi Delacre
Cambi
Cambi, euro in calo sul dollaro ai minimi da 21 mesi
Titoli di Stato
Il rendimento del Btp 10 anni torna sopra il 2%
Fs
Antitrust: indagini su Trenitalia e Ntv per pratiche scorrette
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari