lunedì 20 febbraio | 07:45
pubblicato il 07/mar/2014 12:31

Finmeccanica: Uilm, faccia passo indietro su modello organizzativo

(ASCA) - Roma, 7 mar 2014 - ''Non ci sono alternative: o l'attuale gruppo dirigente di Finmeccanica fa marcia indietro, oppure salta l'assetto industriale del Gruppo, perche' cosi' com'e' non puo' reggere la concorrenza sul mercato internazionale''. Lo chiede Giovanni Contento, segretario nazionale della Uilm dopo che ieri Cda del gruppo ha approvato il nuovo modello organizzativo e operativo per i settori Aerospazio, Difesa e Sicurezza. ''Fuori dalla riorganizzazione - prosegue il sindacalista - le attivita' del settore Trasporti, destinate al deconsolidamento; le joint venture internazionali del settore spazio e difesa, la controllata DRS Technologies e la Fata.

All'estero i diretti competitori di Finmeccanica staranno brindando all'ammainabandiera di quello che era un grande gruppo industriale''. com-sen/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Kraft-Unilever
Kraft Heinz rinuncia a offerta acquisto Unilever
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia