mercoledì 07 dicembre | 17:35
pubblicato il 07/mar/2014 12:31

Finmeccanica: Uilm, faccia passo indietro su modello organizzativo

(ASCA) - Roma, 7 mar 2014 - ''Non ci sono alternative: o l'attuale gruppo dirigente di Finmeccanica fa marcia indietro, oppure salta l'assetto industriale del Gruppo, perche' cosi' com'e' non puo' reggere la concorrenza sul mercato internazionale''. Lo chiede Giovanni Contento, segretario nazionale della Uilm dopo che ieri Cda del gruppo ha approvato il nuovo modello organizzativo e operativo per i settori Aerospazio, Difesa e Sicurezza. ''Fuori dalla riorganizzazione - prosegue il sindacalista - le attivita' del settore Trasporti, destinate al deconsolidamento; le joint venture internazionali del settore spazio e difesa, la controllata DRS Technologies e la Fata.

All'estero i diretti competitori di Finmeccanica staranno brindando all'ammainabandiera di quello che era un grande gruppo industriale''. com-sen/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps: domani Cda dopo incontro Bce. Sale ipotesi intervento Stato
Mps
Mps: Vigilanza Bce studia proroga fino a 31 gennaio
Bce
Il direttorio Bce decide giovedì su proroga al piano di stimoli
Banche
Ue multa Agricole, Hsbc e JPMorgan su cartello Euribor: 485 mln
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni