lunedì 23 gennaio | 16:00
pubblicato il 07/mar/2014 12:31

Finmeccanica: Uilm, faccia passo indietro su modello organizzativo

(ASCA) - Roma, 7 mar 2014 - ''Non ci sono alternative: o l'attuale gruppo dirigente di Finmeccanica fa marcia indietro, oppure salta l'assetto industriale del Gruppo, perche' cosi' com'e' non puo' reggere la concorrenza sul mercato internazionale''. Lo chiede Giovanni Contento, segretario nazionale della Uilm dopo che ieri Cda del gruppo ha approvato il nuovo modello organizzativo e operativo per i settori Aerospazio, Difesa e Sicurezza. ''Fuori dalla riorganizzazione - prosegue il sindacalista - le attivita' del settore Trasporti, destinate al deconsolidamento; le joint venture internazionali del settore spazio e difesa, la controllata DRS Technologies e la Fata.

All'estero i diretti competitori di Finmeccanica staranno brindando all'ammainabandiera di quello che era un grande gruppo industriale''. com-sen/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Commercio
Ricerca Nielsen, 87% di chi naviga in internet fa shopping online
Bce
Draghi: collaborazione Stati invece di "richiami a cupi passati"
Pensioni
Pensioni, Boeri: manovra fa aumentare debito
Borsa
Borsa, Piazza Affari piatta a metà mattinata. Ftse Mib -0,08%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Il Mascagni Luxury Dépendance entra nel circuito Space Hotels
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Samsung: incidenti del Galaxy Note 7 causati da batteria
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4