sabato 10 dicembre | 06:43
pubblicato il 12/mar/2013 18:25

Finmeccanica: Uilm, Ansaldo Breda ed Energia non saranno cedute a breve

(ASCA) - Roma, 12 mar - ''L'incontro ha avuto un esito positivo, perche' abbiamo apprezzato la propensione del 'management' del Gruppo a dare rilievo alla prospettiva industriale dell'azienda rispetto a ogni ipotesi di ingegneria finanziaria. Abbiamo apprezzato questa scelta di campo''. Cosi' Giovanni Contento, segretario nazionale della Uilm, riassume il giudizio finale sulle enunciazioni rivolte oggi pomeriggio ai rappresentanti sindacali da Alessandro Pansa, Amministratore delegato di Finmeccanica.

''Alessandro Pansa - ha riferito il dirigente sindacale - ci ha rappresentato risparmi di bilancio, riferiti all'esercizio 2012 e dovuti a scelte di efficientamento e riduzione dei costi per 247 milioni di euro; un 'cash flow', quindi, positivo; nel 2013 l'azienda investira' circa un miliardo e 100 milioni per sviluppo della tecnologia e prodotti; il rammarico per il mancato apporto dalla Legge 808 che e' stata finanziata per soli 10 milioni di euro rivolti all'intero sistema Italia, quando un diretto concorrente come la Francia usufruisce di investimenti sullo stesso settore per 3 miliardi di euro''. L'amministratore delegato del Gruppo ha anche toccato i temi del settore civile: ''Ansaldo Breda e Ansaldo Energia - ha riportato Contento - non saranno al momento cedute e a breve termine non si determineranno scelte in tal senso, perche' e' ora il governo che deve decidere se dovranno rimanere nel perimetro di Finmeccanica e all'interno degli interessi nazionali. Se cosi' sara', pero', lo stesso esecutivo dovra' trovare le giuste risorse perche' tale scelta possa essere sostenibile''. Il segretario nazionale della Uilm ha particolarmente apprezzato il senso della prospettiva indicato dall'Ad di Finmeccanica: ''ci ha convinto perche' si e' impegnato a favorire attivita' relative allo sviluppo di tecnologie e del 'business'; a determinare, insomma, concrete efficienze per la crescita della produttivita' determinante per reggere la concorrenza sui mercati e tutelare l'occupazione. Oggi ci siamo confrontati con un gruppo dirigente determinato industrialmente, ma umile nel modo di porsi''.

com-sen/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps: da Vigilanza Bce no a proroga tempi per aumento capitale
Mps
Banche, Fonti Palazzo Chigi: nessun cdm previsto, schema dl pronto
Francia
Francia, banca centrale taglia stime crescita citando la Brexit
Cambi
L'euro continua a calare dopo le mosse Bce, sotto 1,06 dollari
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina