domenica 26 febbraio | 23:47
pubblicato il 30/lug/2013 16:59

Finmeccanica: Pansa, bisogna scegliere settori... (1 update)

(ASCA) - Roma, 30 lug - Finmeccanica deve scegliere in quali settori puntare e investire per mantenere la leadership. Lo ha detto l'ad del gruppo, Alessandro Pansa, in audizione al Senato. ''Se e' vero che in Europa e' in corso un processo di riorganizzazione - ha detto Pansa -. Se e' vero che Eads si appresta a ristrutturarsi, e' evidente che anche il nostro gruppo dovra' scegliere i settori nei quali investire e mantenere la leadership e in quali altri mantenere un ruolo meno rilevante''.

E' fondamentale, attraverso adeguati indirizzi di governo, ha aggiunto Pansa, ''che si definisca in quali settori investire e crescere e in quali riuscire a mantenere quello che abbiamo o disinvestire, per mantenere la leadership nei settori'' in cui il gruppo si focalizza.

''Se guardiamo alcuni specifici settori - ha poi aggiunto Pansa - come gli elicotteri, la fascia non alta dell'attivita' aeronautica, le attivita' spaziali e l'elettronica per la difesa, sono convinto che disponiamo di aree non piccole dove esistono leadership e capacita' che ci possono consentire, se ben nutrite da investimenti, un futuro non di secondo piano, non di serie 'B'''.

sen/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Lavoro
Lavoro, Renzi: rivoluzionerò welfare con lavoro di cittadinanza
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech