domenica 04 dicembre | 01:38
pubblicato il 25/set/2013 18:29

Finmeccanica: Fiom, cessione delle Ansaldo inaccettabile

(ASCA) - Roma, 25 set - ''Dalla meta' del 2011, Finmeccanica ha dichiarato la propria intenzione di cedere asset importanti come Ansaldo Energia e come il settore ferroviario. Nonostante questa condizione di variabilita', Ansaldo Energia e Ansaldo STS hanno continuato ad aumentare i volumi produttivi, il fatturato ed i profitti, dimostrando una grande solidita' industriale''. Lo afferma in una nota Massimo Masat, coordinatore nazionale Fiom-Cgil del gruppo Finmeccanica.

''Oggi Finmeccanica - aggiunge Masat - conferma il piano di cessioni e dichiara che sta finalizzando la cessione di tali aziende a due gruppi industriali stranieri. La Fiom ritiene inconcepibile che due gioielli industriali, di grande valore per il nostro Paese, vengano ceduti rafforzando l'industria estera. Consideriamo, a dir poco, miope proporsi di racimolare capitali stranieri attraverso la svendita di quel po' di buono che e' rimasto dell'industria italiana.

Infatti, cio' rischia di produrre solamente la desertificazione del nostro apparato produttivo''.

com-sen/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari