domenica 26 febbraio | 20:44
pubblicato il 25/set/2013 18:29

Finmeccanica: Fiom, cessione delle Ansaldo inaccettabile

(ASCA) - Roma, 25 set - ''Dalla meta' del 2011, Finmeccanica ha dichiarato la propria intenzione di cedere asset importanti come Ansaldo Energia e come il settore ferroviario. Nonostante questa condizione di variabilita', Ansaldo Energia e Ansaldo STS hanno continuato ad aumentare i volumi produttivi, il fatturato ed i profitti, dimostrando una grande solidita' industriale''. Lo afferma in una nota Massimo Masat, coordinatore nazionale Fiom-Cgil del gruppo Finmeccanica.

''Oggi Finmeccanica - aggiunge Masat - conferma il piano di cessioni e dichiara che sta finalizzando la cessione di tali aziende a due gruppi industriali stranieri. La Fiom ritiene inconcepibile che due gioielli industriali, di grande valore per il nostro Paese, vengano ceduti rafforzando l'industria estera. Consideriamo, a dir poco, miope proporsi di racimolare capitali stranieri attraverso la svendita di quel po' di buono che e' rimasto dell'industria italiana.

Infatti, cio' rischia di produrre solamente la desertificazione del nostro apparato produttivo''.

com-sen/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Lavoro
Lavoro, Renzi: rivoluzionerò welfare con lavoro di cittadinanza
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech