mercoledì 18 gennaio | 15:59
pubblicato il 19/feb/2013 19:44

Finmeccanica: difensore Orsi, da Corriere Sera clamoroso infortunio

(ASCA) - Roma, 19 feb - ''Spiace davvero dover constatare che, in un momento delicato come quello che e' contrassegnato dalla permanenza in carcere dell'ex presidente di Finmeccanica, ci si sforzi di trarre dagli archivi dell'inchiesta circostanze gia' passate al vaglio dell'autorita' giudiziaria che ne ha disconosciuto qualsiasi fondamento''. Lo afferma in una nota Ennio Amodio, legale dell'ex presidente di Finmeccanica, Giuseppe Orsi, in relazione a un articolo apparso sul Corriere della Sera, che, prosegue Amodio ''nell'edizione di oggi ha rilanciato la tesi di un finanziamento alla Lega del quale e' gia' stata accertata la assoluta inesistenza dopo quasi un anno di indagini. E per far questo il giornale milanese pubblica una fattura che dovrebbe testimoniare un pagamento della somma di 12 milioni di euro per un rapporto giudicato 'sospetto'''. ''Peccato - prosegue Amodio - che la fattura riguardi tutt'altra operazione. Essa attesta che Agusta Westland spa ha chiesto ad Agusta Westland International Limited, titolare del contratto con il Governo indiano, di pagare il corrispettivo di 4.260.639,00 come acconto sul lavoro svolto per la costruzione di parti di un elicottero in base ad un contratto di subfornitura previsto fin dall'origine nella cornice contrattuale che contemplava il concorso nella costruzione delle macchine della societa' inglese e di quella italiana.

L'importo e' stato poi pagato dalla International alla Spa in data 26.10.2011. Il che dimostra che la somma non si e' dispersa nei canali finanziari esteri ma e' ritornata nelle casse della Societa' di Cascina Costa di Samarate''.

''Si tratta quindi - aggiunge il legale - di un clamoroso infortunio da parte del quotidiano milanese. Il documento contabile non attesta altro che una fisiologica operazione commerciale tra due societa' sorelle. Niente di riconducibile ad una fantomatica retrocessione tale da integrare la creazione della provvista destinata al finanziamento di un partito politico del quale, peraltro, nessuno ha finora mai fornito la benche' minima traccia''.

''Siamo di fronte ad un disinvolto utilizzo di dati presi da un pozzo inquinato - conclude Amodio - che mira soltanto a gettare discredito sulle persone e sulla Societa'''.

com-sen/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, Hogan: da Etihad e Abu Dhabi impegno per rilancio
Trasporti
Trasporto aereo, sindacati: il 23 febbraio sciopero di 4 ore
Economia estera
Il presidente cinese Xi va a Davos a difendere il libero scambio
Fs
Fs: firmato accordo, acquisisce la società greca Trainose
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute, arriva dagli Usa il "Piatto unico bilanciato"
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Milano Moda, l'uomo disinvolto e sicuro di Armani
Scienza e Innovazione
Trasporto su rotaia, dal 2020 si viaggerà a levitazione magnetica
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa