lunedì 23 gennaio | 09:53
pubblicato il 13/gen/2014 15:47

Finmeccanica: con viaggio Letta missione in Messico anche per a.d. Pansa

Finmeccanica: con viaggio Letta missione in Messico anche per a.d. Pansa

(ASCA) - Roma, 13 gen 2014 - Missione in Messico anche per Finmeccanica, nell'ambito della visita di due giorni del premier Enrico Letta attualmente in corso, con la partecipazione diretta dell'amministratore delegato Alessandro Pansa.

L'ordine del giorno degli incontri istituzionali del Governo italiano prevede anche la firma di una dichiarazione congiunta sui rapporti bilaterali, inclusi quelli relativi all'industria della difesa. Considerando che il Messico non dispone di una vera industria di settore, Finmeccanica, gia' presente nel paese messicano, e' disponibile a sviluppare 'partenariati tecnologici' che consentano lo sviluppo dell'industria messicana della difesa e dell'aerospazio. In particolare, le aziende del gruppo Finmeccanica in Messico evidenziano diverse opportunita' di business nel settore aeronautico, difesa, controllo del territorio e delle frontiere e protezione di infrastrutture critiche. Le principali aree di possibile collaborazione tra Finmeccanica ed il Messico guardano inoltre al contrasto al narcotraffico, al trasporto aereo, all'addestramento al volo e simulazione ed ai sistemi navali.

Piu' nel dettaglio, gia' nel 2011 la Forza aerea messicana ha firmato con AleniaAermacchi il contratto per l'acquisizione di 4 velivoli da trasporto tattico C-27J, regolarmente consegnati, ed e' stata presentata recentemente un'offerta per il supporto logistico quinquennale. La Secretaria de la Defensa Nacional messicana avrebbe, inoltre, manifestato l'interesse ad acquisire ulteriori velivoli per la Fuerza Aerea e forze di Polizia locale. Per l'aviazione civile invece la compagnia aerea messicana Interjet ha siglato nel 2011 con SuperJet International un contratto per l'acquisizione di 20 velivoli regionali SuperJet 100, piu' 10 opzioni, per un valore complessivo di circa 850 milioni di dollari. Attualmente sono stati consegnati al cliente messicano i primi 4 velivoli. Le consegne dovrebbero essere progressivamente completate entro la fine del 2015.

Nel comparto elicotteristico, AgustaWestland ha in corso contatti intensi con la Secretaria de la Defensa Nacional per la possibile fornitura di elicotteri AW a uso civile adibiti al trasporto delle cariche istituzionali. Passando all'ambito navale, il Messico ha avviato un ambizioso programma per il rinnovo dell'intera capacita' navale, per il quale Finmeccanica, con Selex ES, sta proponendo sia i sistemi di bordo sia i sistemi per la gestione degli scenari operativi e di intelligence, basati su network di sensori e sale operative di controllo. In evidenza le recentissime realizzazioni di sistemi per unita' navali italiane simili a quelle previste dalla Marina messicana, come per i pattugliatori Classe Fulgosi, le fregate Classe Orizzonte, la portaerei multiruolo Cavour, oltre ai sistemi a livello nazionale di controllo del traffico marittimo (il VTMS nazionale della Guardia Costiera) e di sorveglianza delle frontiere in mare (il DIISM della Marina Militare), per il contrasto dei traffici illeciti in mare, l'immigrazione clandestina, la protezione dell'ambiente marino e delle risorse energetiche.

red-gbt

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4