lunedì 05 dicembre | 17:49
pubblicato il 08/apr/2014 14:29

Finmeccanica: AnsaldoBreda, commessa da 19 mln per tram Pechino

(ASCA) - Firenze, 8 apr 2014 - AnsaldoBreda, societa' di Finmeccanica, ha firmato un contratto con CNR Dalian, appartenente al gruppo industriale cinese CNR Group, per la fornitura di 31 equipaggiamenti di trazione e TCMS (train monitoring control system) destinati ai tram Sirio.

La commessa, del valore complessivo di 19 milioni di euro, riguarda i Sirio che circoleranno per la citta' di Pechino.

Costruiti da CNR Dalian, i 31 veicoli adotteranno la tecnologia di AB che con il colosso ferroviario cinese ha firmato, nel 2012, un accordo decennale per la commercializzazione ed il trasferimento della tecnologia di AnsaldoBreda relativa alla piattaforma Sirio in Cina.

I 31 equipaggiamenti di trazione e TCMS per la citta' di Pechino si aggiungono a quelli inerenti il contratto per 11 tram gia' operativi per la citta' di Zhuhai e rappresentano, afferma una nota, ''un ulteriore passo in avanti per l'apertura verso mercati con grandi potenzialita' di sviluppo come quello della Cina''.

com-afe/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Ferrero
Ferrero si 'mangia' i biscotti belgi Delacre
Titoli di Stato
Il rendimento del Btp 10 anni torna sopra il 2%
Cambi
Cambi, euro in calo sul dollaro ai minimi da 21 mesi
Fs
Antitrust: indagini su Trenitalia e Ntv per pratiche scorrette
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Eden Travel Group, il SalvaVacanza spinge l'advance booking
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Accordo Altec-Virgin Galactic: l'Italia avrà il suo spazioporto
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari