mercoledì 22 febbraio | 01:08
pubblicato il 04/apr/2013 08:56

Finmeccanica: ad Ansaldo Sts e Cofely contratto in Marocco da 120 mln

(ASCA) - Roma, 4 apr - L'Office National des Chemins de Fer (ONCF) ha assegnato al consorzio costituito da Ansaldo STS France e Cofely Ineo la progettazione e la fornitura del centro per il segnalamento ferroviario, le telecomunicazioni e il controllo del traffico della futura linea ad alta velocita' di 183 km che colleghera' le citta' di Tangeri e Kenitra (lungo la costa Atlantica). L'importo totale del contratto ammonta a 120 milioni di euro. Nell'ambito del contratto - si legge in una nota -, Ansaldo STS, leader del consorzio e societa' di riferimento per il segnalamento e l'automazione ferroviaria, sulla base dell'eccellenza offerta nel contesto dell'alta velocita' Francese, si occupera' di tutte le fasi dell'implementazione del segnalamento, dalla progettazione all'integrazione e alla messa in servizio. Ansaldo STS fornira' l'attrezzatura per le telecomunicazioni, i collegamenti di sicurezza di prossima generazione, i circuiti di binario, i comandi automatici e la protezione automatica per i treni basati su ERTMS di Livello 1 e 2, nonche' il centro per il controllo del traffico situato a Rabat. Queste tecnologie sono gia' state implementate o sono in corso di sviluppo in Francia. Cofely Ineo, principale integratore di soluzioni per il segnalamento ferroviario, mettera' in campo l'attrezzatura per il controllo da terra e fornira' l'alimentazione elettrica e le relative reti cablate. Il suo dipartimento di ingegneria fornira' i piani di esecuzione richiesti per l'installazione di sistemi critici e complessi. Il sistema completo consentira' operazioni commerciali sicure e affidabili sulla nuova linea, fino a 320 km/h. Conferendo particolare attenzione allo sviluppo sociale ed economico del Marocco, Cofely Ineo e Ansaldo STS, nei loro rispettivi ambiti d'azione, si impegneranno per stabilire una partnership locale al fine di organizzare e gestire il trasferimento di conoscenza per supportare lo sviluppo delle abilita' e delle professionalita' nel settore delle ferrovie ad alta velocita'. red/glr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Taxi
Taxi, Padoan: liberalizzazione va fatta ma con transizione dolce
Moda
La moda porta a Milano 1,7 mld al mese, un terzo viene da estero
Conti pubblici
Padoan: domani procedura Ue più vicina? Direi proprio di no
Taxi
Taxi, Delrio: si lavora insieme se non ci sono violenza e minacce
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia