venerdì 20 gennaio | 19:55
pubblicato il 04/apr/2013 08:56

Finmeccanica: ad Ansaldo Sts e Cofely contratto in Marocco da 120 mln

(ASCA) - Roma, 4 apr - L'Office National des Chemins de Fer (ONCF) ha assegnato al consorzio costituito da Ansaldo STS France e Cofely Ineo la progettazione e la fornitura del centro per il segnalamento ferroviario, le telecomunicazioni e il controllo del traffico della futura linea ad alta velocita' di 183 km che colleghera' le citta' di Tangeri e Kenitra (lungo la costa Atlantica). L'importo totale del contratto ammonta a 120 milioni di euro. Nell'ambito del contratto - si legge in una nota -, Ansaldo STS, leader del consorzio e societa' di riferimento per il segnalamento e l'automazione ferroviaria, sulla base dell'eccellenza offerta nel contesto dell'alta velocita' Francese, si occupera' di tutte le fasi dell'implementazione del segnalamento, dalla progettazione all'integrazione e alla messa in servizio. Ansaldo STS fornira' l'attrezzatura per le telecomunicazioni, i collegamenti di sicurezza di prossima generazione, i circuiti di binario, i comandi automatici e la protezione automatica per i treni basati su ERTMS di Livello 1 e 2, nonche' il centro per il controllo del traffico situato a Rabat. Queste tecnologie sono gia' state implementate o sono in corso di sviluppo in Francia. Cofely Ineo, principale integratore di soluzioni per il segnalamento ferroviario, mettera' in campo l'attrezzatura per il controllo da terra e fornira' l'alimentazione elettrica e le relative reti cablate. Il suo dipartimento di ingegneria fornira' i piani di esecuzione richiesti per l'installazione di sistemi critici e complessi. Il sistema completo consentira' operazioni commerciali sicure e affidabili sulla nuova linea, fino a 320 km/h. Conferendo particolare attenzione allo sviluppo sociale ed economico del Marocco, Cofely Ineo e Ansaldo STS, nei loro rispettivi ambiti d'azione, si impegneranno per stabilire una partnership locale al fine di organizzare e gestire il trasferimento di conoscenza per supportare lo sviluppo delle abilita' e delle professionalita' nel settore delle ferrovie ad alta velocita'. red/glr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Poste
Poste, Caio: società privatizzata ma resta missione sociale
Alitalia
Alitalia, Messina: da tutti c'è volontà di risolvere situazione
Mediaset
Mediaset, P.S. Berlusconi: Vivendi? Se ne esce per vie legali
Ibm
Ibm archivia il 19esimo trimestre di fila con ricavi in calo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4