domenica 26 febbraio | 09:44
pubblicato il 23/gen/2013 14:04

Finmecanica: nel 2012 ordini e fatturato record per ATR

Finmecanica: nel 2012 ordini e fatturato record per ATR

(ASCA) - Roma, 23 gen - Fatturato record a 1,44 miliardi di dollari nel 2012 per ATR, la joint venture tra Alenia Aermacchi (Gruppo Finmeccanica) e Eads. Livelli record anche per le consegne di velivoli con 64 unita' (+18%). Sempre nel 2012 ATR ha venduto 115 aerei (74 ordini fermi e 41 opzioni), portando il proprio portafoglio ordini ad essere il maggiore tra i produttori di velivoli regionali fino a 90 posti. ATR conferma dunque la propria leadership mondiale tra i produttori di velivoli regionali.

I 115 ordini sono stati firmati da ATR con 11 clienti differenti ed includono contratti che consolidano la leadership di ATR in Asia e nella regione del Pacifico (Malaysia Airlines, TransAsia Airways, Lao Airlines, Avation) e aprono le porte a nuovi mercati in Centro e Sud America (Avianca-TACA). Al 31 Dicembre 2012, il portafoglio ordini di ATR contava 221 aerei, il maggior backlog nel settore dei velivoli regionali fino a 90 posti. Tale backlog ha un valore pari a oltre 5 miliardi di dollari e rappresenta il 61% dei velivoli della categoria fino a 90 posti da consegnare nei prossimi anni. Rappresenta inoltre circa tre anni di produzione per ATR. Dall'inizio del programma, nel 1981, ATR ha ricevuto ordini netti per 1.254 aerei (437 ATR 42 e 817 ATR 72), piu' della meta' dei quali a partire dal 2005.

''Sono molto orgoglioso per i risultati ottenuti da ATR nel 2012 - afferma Filippo Bagnato, ad di ATR - per la capacita' dimostrata nell'aumentare la produzione e per i nuovi record raggiunti, dato l'attuale clima dell'economia globale. L'aumento della produzione nel 2012 in ATR illustra perfettamente la considerevole domanda da parte del mercato per velivoli ATR''. Ha poi aggiunto: ''Siamo felici di poter supportare la crescita dei clienti e degli operatori ATR, che incrementano il loro traffico e rinnovano le proprie flotte con l'introduzione del nuovo ATR-600. Anche quest'anno l'ultima generazione di ATR ha ottenuto il massimo dei voti, e non solo da parte degli operatori regionali, ma anche dagli investitori. La popolarita' di ATR tra le compagnie di leasing ne e' un'ulteriore dimostrazione''. Sulla nuova serie ATR-600, Bagnato sottolinea che si tratta dell'aereo ''piu' moderno sul mercato dei velivoli regionali ed il suo successo commerciale ne sottolinea la capacita' di soddisfare le richieste e le necessita' delle compagnie aeree che, in tutto il mondo, operano su tratte regionali brevi. In linea con la nostra politica di continuo sviluppo del prodotto stiamo cercando di migliorare la nostra gamma di prodotti e introdurremo a breve nuove innovazioni per migliorare ulteriormente le prestazioni e l'efficienza dei nostri aerei. Tali sviluppi permetteranno ai futuri ATR di offrire sistemi di navigazione e comunicazione capaci di integrare sistemi di gestione del traffico all'avanguardia e procedure ottimizzate per l'avvicinamento agli aeroporti''. Incoraggiata dalla crescita delle vendite dei suoi aerei in tutto il mondo, ATR nel 2012 ha continuato ad espandere la rete di supporto degli operatori, aprendo due nuovi centri di addestramento piloti a Johannesburg, in Sud Africa, e a Singapore. did/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech