domenica 11 dicembre | 15:44
pubblicato il 11/nov/2015 16:40

Fineco, Foti: 2015 nostro miglior anno, Unicredit non ci venderà

Intervista di FIRSTonline a ad banca multicanale di Unicredit

Fineco, Foti: 2015 nostro miglior anno, Unicredit non ci venderà

Roma, 11 nov. (askanews) - Unicredit non venderà Fineco, che si appresta a concludere il suo miglior esercizio di sempre. Lo ha assicurato Alessandro Foti, ad e numero uno di Fineco, intervistato da FIRSTonline. "Abbiamo raggiunto risultati da record nei primi nove mesi del 2015 - ha affermato il banchiere - con il miglior trimestre di sempre e ci avviamo a chiudere il miglior anno della storia di Fineco, ma dal punto di vista degli assetti azionari non ci sarà nessuna novità: contrariamente ai tanti rumor fuorvianti circolati sul mercato in questi giorni, Unicredit non venderà e non ridurrà minimamente la sua partecipazione in Fineco".

Secondo Foti infatti "non avrebbe alcun senso il contrario e la ragione è semplice: quando il nostro azionista di controllo decise di quotare Fineco lo fece pensando di rinunciare a un pezzo della torta per favorire la crescita della torta stessa. Adesso che la torta è diventata più grande vogliamo goderci tutti i frutti".

Il numero uno della banca multicanale di Unicredit spiega così la forte espansione del suo istituto: "Raccontano che Fineco sta cavalcando alla grande due trend secolari che caratterizzano il Paese: il primo è la consapevolezza crescente degli italiani, che sono da sempre un popolo di grandi risparmiatori, che la gestione del risparmio è molta complessa e che questo richiede una consulenza finanziaria sempre più appropriata e competente; il secondo è l'accelerazione della digitalizzazione del Paese che non riguarda solo le nuove generazioni ma anche fasce adulte e che esalta il modello di banca multicanale di Fineco. Viviamo un momento magico ma il boom del risparmio, la crescita della domanda di consulenza e l'aumento della digitalizzazione sono destinati a durare e Fineco a pronta a farne tesoro".

E il prossimo dividendo? "Per l'esercizio 2014 - risponde Foti a FIRSTonline - abbiamo distribuito 20 centesimi ad azione con un pay out dell'81% che è tra i più alti di tutto il mondo bancario. Se Finecobank va sempre meglio, va da sé che anche per il 2015 il dividendo sarà estremamente generoso". Il testo integrale dell'intervista a FIRSTonline al seguente link http://www.firstonline.info/a/2015/11/11/alessandro-foti-il-2015-e-il-miglior-anno-della-st/0b528eba-2a8a-42c5-ae86-2c90eb26b51a

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Petrolio
Scatta la prima stretta globale all'offerta di petrolio da 15 anni
Brexit
Dijsselbloem dice che dalla Brexit non nascerà una nuova "City" Ue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina