mercoledì 18 gennaio | 09:53
pubblicato il 20/dic/2013 14:04

Fincantieri: Onorato (Msc), team lavorano su prototipo nuova classe

(ASCA) - Roma, 20 dic - ''E' vero, stiamo lavorando insieme sul progetto di un nuovo prototipo, non per una sola nave ma per la classe di navi grandi di Msc del futuro''. Ad annunciare potenziali sviluppi per la costruzione in Italia, da parte di Fincantieri, della nuova generazione di grandi navi da crociera da 150.000 tonnellate, e' l'amministratore delegato di Msc Gianni Onorato, durante la presentazione della commessa da 200 milioni di euro affidata a Fincantieri per l'operazione ''Rinascimento'' che vede coinvolte le quattro navi della classe Lirica in un piano di ammodernamento con nuovi spazi e nuove tecnologie. ''Lavorare sul prototipo della classe di navi del futuro, guardando al 2030/35 - ha aggiunto Onorato - richiede preparazione e tempi lunghi, e' un lavoro che va fatto insieme ai cantieri. Oltre ad essere grande, questa classe di navi dovra' poter andare in tutti i porti, essere al top della tecnologia, rispondere alle esigenze della clientela di domani. Rappresenta la nostra opzione di crescita, spero si possa fare con Fincantieri''. Onorato ha comunque confermato che analoghi ragionamenti sono in essere con i cantieri francesi che finora hanno principalmente varato la flotta Msc ma, nel corso della presentazione del piano ''Rinascimento'', il primo strutturato affidato a Fincantieri, ha evidenziato ''la garanzia di qualita', tempistiche e innovazione'' offerta dal gruppo cantieristico italiano. ''Da italiani lavorare in Italia ha un altro sapore - ha aggiunto il ceo di Msc - e guardiamo con ottimismo al dialogo con Fincantieri''.

''Lavoriamo con tutti e facciamo progetti con tutti - ha poi sottolineato l'amministratore delegato di Fincantieri Giuseppe Bono -. Siamo gia' orgogliosi di questo piano avviato con Msc, che riconosce il nostro valore, sappiamo di poter essere competitivi in qualita', tecnologia ed anche costi. Ogni cliente e' al centro del nostro lavoro, e questo stiamo facendo anche con Msc''. Da sottolineare che Fincantieri, quarto gruppo cantieristico al mondo, proprio sul rapporto qualita'-costi offre in questa fase alcune certezze in piu' rispetto ai competitor, avendo avviato per tempo un piano di ristrutturazione, senza traumi legati ad esuberi, sul contenimento e l'ottimizzazione rivolta al prodotto. ''L'obiettivo - ha concluso Bono - e' poter dare ai clienti massima qualita' e competivita' sui prezzi. Per continuare farlo mi rivolgo anche con una richiesta ai sindacati affinche' si possano mantenere questi livelli''.

gbt

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Brexit
Brexit, sterlina accelera a 1,2290 dopo le parole di May
Trasporti
Trasporto aereo, sindacati: il 23 febbraio sciopero di 4 ore
Mutui
Mutui, Abi: a dicembre tassi interesse al 2,02%, minimo storico
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Nell'Universo ci sono almeno due trilioni di galassie
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa