domenica 04 dicembre | 21:28
pubblicato il 28/mar/2014 17:00

Finanza solidale coi bimbi: in beneficenza un giorno di profitti

Charity trading Day di Piazza Affari. Rapporto Unicef su imprese

Finanza solidale coi bimbi: in beneficenza un giorno di profitti

Milano, (askanews) - Tutte le commissioni di una giornata di contrattazioni in beneficenza. Per il terzo anno consecutivo Borsa Italiana e il London Stock Exchange Group lanciano il Charity Trading Day. In questa occasione è stata presentata "Children's Rights and Business in Italy", una indagine a cura di Unicef e Kpmg su imprese e responsabilità sociale nel campo dei diritti dei minori.Nel primo rapporto italiano per comprendere il posizionamento delle imprese in Italia in riferimento all'infanzia sono state intervistate ventisei aziende, di cui 17 quotate nell'indice Ftse Mib. Tra i dati più significativi dell'indagine: il 92% delle aziende dichiara di adottare misure per prevenire lo sfruttamento minorile. Il 96% di queste imprese, che spaziano dal settore Energy oil and gas a quello finanziario, si dimostra poi "attenta nel garantire servizi appropriati affinché i genitori possano trascorrere il giusto tempo con i figli". Ma solo il 58% delle aziende, poco più di una su due, dichiara di assicurarsi che i diritti dei bambini vengano rispettati nella fase di selezione e qualifica dei fornitori o in fase di audit e di monitoraggio.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari