lunedì 27 febbraio | 00:55
pubblicato il 30/set/2014 19:17

Filt-Cgil: prosegue fino a domani sciopero lavoratori Arcese

Vertenza a sostegno del mantenimento dei livelli occupazionali (ASCA) - Roma, 30 set 2014 - Proseguira' fino a domani lo sciopero nazionale di tutto il personale della Arcese Trasporti, nelle sedi di Rovereto, Rivalta e Anagni. E' quanto riferisce la Filt-Cgil, spiegando che lo sciopero "rappresenta soltanto una delle iniziative che le organizzazioni sindacali confederali di categoria intendono mettere in campo per sostenere la vertenza in difesa del posto di lavoro del personale viaggiante dell'azienda che si occupa di trasporti e logistica".

Secondo la federazione dei trasporti della Cgil "nessun licenziamento puo' essere giustificato, nessun esubero dichiarato, quando l'attivita' di trasporto viene sempre maggiormente affidata ad addetti esterni non residenti in Italia, il cui costo del lavoro complessivo e' causa di concorrenza sleale nei confronti dei lavoratori che da sempre hanno collaborato con professionalita' ed efficienza alla crescita della societa' Arcese. Nei prossimi giorni insieme alle altre organizzazioni sindacali saranno definite le modalita' di prosecuzione della vertenza".

Red/Vis

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Lavoro
Lavoro, Renzi: rivoluzionerò welfare con lavoro di cittadinanza
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech