sabato 21 gennaio | 16:29
pubblicato il 18/nov/2013 14:08

Filippine: Poste Italiane, azzerate commissioni per trasferimento fondi

(ASCA) - Roma, 18 nov - Poste Italiane offre sostegno alla popolazione delle Filippine, colpite dalle devastazioni provocate dal passaggio del ciclone Hayan.

Da oggi fino al 31 gennaio, informa una nota, per la comunita' filippina residente in Italia il servizio di trasferimento fondi verra' offerto gratuitamente, con l'obiettivo di facilitare l'invio di aiuti economici ai propri cari in patria. L'iniziativa azzera le commissioni dovute a Poste Italiane per ogni operazione di invio di denaro verso il Paese asiatico ed e' stata presa in accordo con il Ministero degli Affari Esteri e Phil Post, l'operatore postale filippino.

Il trasferimento gratuito di fondi verso le Filippine riguardera' solo le transazioni Eurogiro 'cash to cash', cioe' con consegna e ritiro di denaro contante. Le operazioni si possono eseguire pressi i 9000 uffici postali abilitati (presenti in tutta Italia) e potranno essere indirizzate a beneficiari residenti in tutto il territorio nazionale filippino e non solo alle persone che si trovano nelle aree colpite.

com-drc/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alimenti
Obbligo di indicazione di origine sui latticini: ecco il vademecum
Carrefour
Carrefour annuncia 500 esuberi e i sindacati preparano scioperi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4