sabato 03 dicembre | 21:18
pubblicato il 18/mar/2016 15:32

Fiducia consumatori Usa cala a metà marzo ai minimi in 5 mesi

Dato Università Michigan a 90 punti, stime erano 92,2 punti

Fiducia consumatori Usa cala a metà marzo ai minimi in 5 mesi

New York, 18 mar. (askanews) - Americani meno ottimisti sull'andamento dell'economia a metà marzo. Il dato che misura la fiducia dei consumatori si è attestato in calo al minimo in cinque mesi e al di sotto delle stime. Pesa l'incertezza sulla traiettoria futura dell'economia americana.

Secondo quanto riportato dall'Università del Michigan, il dato preliminare sulla fiducia dei consumatori è sceso a 90 punti, dai 91,7 punti di fine febbraio. Gli analisti attendevano un rialzo a 92,2 punti.

Per fare un paragone, la fiducia si è attestata a una media mensile di 86,9 punti nell'anno prima della recessione.

Il sottoindice che misura la fiducia sulle condizioni correnti dell'economia si è attestato a 105,6 punti, in calo dai 106,8 punti di fine febbraio. Quello che misura la fiducia sulle condizioni future è sceso a 80 punti, dagli 81,9 punti precedenti.

Per quanto riguarda l'inflazione, le aspettative a un anno sono salite al 2,7%, dal 2,5% dei due mesi precedenti, e quelle a cinque anni si sono attestate al 2,7%, anche in questo caso in aumento dal 2,5% precedente.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari