lunedì 20 febbraio | 21:58
pubblicato il 13/giu/2013 15:14

Fiat: Marchionne, in 3-4 anni pieno impiego lavoratori (1 Upd)

(ASCA) - Firenze, 13 giu - Il piano di riorganizzazione degli stabilimenti di Fiat prevede ''in tre-quattro anni il pieno impiego dei lavoratori''. Lo ha detto l'Ad Sergio Marchionne intervenendo all'assemblea di Confindustria Firenze. Marchionne ha ricordato che ''stiamo usando la forza che questa azienda ha al di fuori dell'Italia per aiutare a ricostruire un ambiente competitivo, moderno e tecnologico''.

La strategia e' quella di ''toglierci dalla mischia dei marchi generalisti e andare a competere nella parte alta e meno affollata del mercato'' facendo ''degli stabilimenti italiani una base di produzione dedicata a veicoli destinati ai mercati di tutto il mondo. Si tratta di una strategia coraggiosa e non priva di rischi. Ma l'abbiamo scelta per il senso di responsabilita' che la Fiat sente verso questo Paese. L'esecuzione del nostro progetto ci permettera' di ottenere, gia' nei prossimi 24 mesi, un significativo aumento dell'attivita' produttiva, fino ad arrivare, nel giro di tre-quattro anni, a un pieno impiego di tutti i nostri lavoratori. Ci permettera' inoltre di risolvere il nostro problema della sovraccapacita' produttiva nel mercato generalista e di raggiungere finalmente il pareggio, anche in Italia ed in Europa''.

Inoltre, ha assicurato, ''lo stesso impegno che abbiamo preso per i nostri siti siamo disposti a metterlo per avviare un numero limitato di progetti, rivolti soprattutto ai giovani. Per farlo bisogna creare quelle condizioni, anche normative, per allentare i vincoli sul mondo del lavoro e non aggravare le imprese di costi strutturali''. Marchionne pensa in particolare a ''progetti specifici, per dare a tanti ragazzi la possibilita' non solo di entrare nel mondo del lavoro ma di farlo in un ambiente aperto. globale e multiculturale come quello delle nostre aziende oggi''.

afe/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pensioni
Pensioni, Boeri: pensare a giovani, alcuni privilegi da rivedere
Alitalia
Alitalia, Delrio: ci sono problemi seri, siamo preoccupati
Alitalia
Alitalia, sindacati: sciopero confermato, governo convoca azienda
Conti pubblici
Padoan: da migliori previsioni no impatto su manovra correttiva
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia