venerdì 09 dicembre | 09:43
pubblicato il 29/gen/2014 15:44

Fiat: Unimpresa, cambio sede e' sconfitta per il Paese

(ASCA) - Milano, 29 gen 2014 - ''Il doppio cambio della sede da parte del gruppo Fiat, deciso questa mattina, con lo spostamento della casa legale in Olanda e di quella fiscale in Gran Bretagna, e' la dimostrazione piu' evidente della debolezza dell'Italia. E soprattutto e' una clamorosa sconfitta per tutto il Paese. Fiat ha rappresentato per anni il simbolo della manifattura italiana, un gruppo industriale attorno al quale e' cresciuto un intero tessuto produttivo, gia' ridotto da tempo ai minimi termini e ora sempre piu' a rischio. Una tendenza alla fuga oltre confine che in ogni caso non riguarda solo la ormai ex casa automobilistica torinese. Da anni ormai non solo non siamo piu' in grado di attrarre nuovi investimenti dall'estero, ma abbiamo creato i presupposti per la fuga di massa degli imprese italiane, che preferiscono delocalizzare non solo gli impianti produttivi, ma spesso anche le strutture amministrative''. Lo dichiara in una nota il presidente di Unimpresa, Paolo Longobardi. ''Non intendiamo entrare nel merito delle scelte legittimamente assunte dai vertici della Fiat - spiega - ma segnalare come la discussione attorno allo spostamento della sede del piu' importante gruppo industriale italiano e' in qualche modo un segnale negativo per tutti. E quello che sta accadendo alla Electrolux e' una un'ulteriore prova di un sistema che non funziona''. Secondo Longobardi, ''in ogni caso, di la' dalle singole questioni, per stoppare questa tendenza e' indispensabile una svolta: chiediamo ancora una volta al Governo e al Parlamento un impegno serio, concreto volto alla riduzione del carico fiscale e volto a rimettere in moto il motore del credito che si e' inceppato senza prospettive di ripresa''.

com-fcz/sam/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Bce
Draghi prolunga gli stimoli di 9 mesi e rassicura sull'Italia
Bce
Bce inchioda i tassi a zero e proroga il Qe a tutto il 2017
Bce
Draghi: non vediamo euro a rischio da incertezza politica Italia
Ambiente
Italia rischia sanzioni Ue per mancato trattamento acque reflue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina