domenica 26 febbraio | 11:14
pubblicato il 13/feb/2013 18:05

Fiat: Uliano, Marchionne annunci investimento su Mirafiori entro aprile

(ASCA) - Torino, 13 feb - La Fim si augura che l'investimento per Mirafiori possa essere annunciato prima della scadenza di giugno indicata da Marchionn, forse gia' a marzo o aprile. E' quanto ha sottolineato Ferdinando Uliano, segretario nazionale Fim-Cisl a margine del congresso torinese della federazione. ''Si sono fatte tante polemiche pretestuose e inutili in merito alla partenza dell'investimento di Melfi, dove la Cigs e' necessaria all'investimento - ha detto Uliano - mentre a Torino la cassa integrazione straordinaria e' partita l'anno scorso e da allora non e' stato fatto un investimento''.

''Noi - ha proseguito Uliano - ci auguriamo che l'annuncio di giugno possa essere fatto entro marzo aprile, Marchionne lo deve alle organizzazioni che hanno scelto la sfida dell''occupazione e del lavoro, e lo deve anche alla Citta' di Torino. E per noi - ha concluso - l'investimento di Mirafiori dopo quello di Grugliasco e' di forte significato simbolico perche' si mettono a tacere le voci che vogliono Fiat orientata su altri lidi. Non finiremo di pretendere il rispetto di quell'accordo''. eg/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Lavoro
Lavoro, Renzi: rivoluzionerò welfare con lavoro di cittadinanza
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech