venerdì 09 dicembre | 12:57
pubblicato il 24/lug/2013 18:47

Fiat: Uilm, sentenza Consulta non infici percorso investimenti

(ASCA) - Roma, 24 lug - ''La sentenza della Corte Costituzionale sull'art. 19 dello Statuto dei lavoratori, a ben vedere, non e' affatto incompatibile con il sistema di relazioni sindacali che abbiamo costruito in Fiat, ne' deve inficiare il percorso di investimenti e di faticoso rilancio del settore auto nel nostro Paese''. Lo ha dichiarato Eros Panicali, segretario nazionale Uilm, a Chieti nel corso dell'attivo a cui hanno preso parte i componenti del direttivo locale della Uilm presenti in Sevel, lo stabilimento della Val di Sangro con oltre 6.000 dipendenti in joint venture fra Fiat e la francese Psa. Proprio qui, ricorda la Uilm, Marchionne ha annunciato 700 milioni di euro di investimenti finalizzati alla produzione di un nuovo modello di Ducato.

''Ben prima della sentenza della Corte costituzionale - ha spiegato Panicali - alcuni tribunali avevano gia' riconosciuto alla Fiom il diritto di nominare i propri rappresentanti sindacali. Ad esempio proprio in Sevel la Fiom ha nominato ben 17 Rsa. Ebbene, la presenza dei rappresentanti Fiom non ha in nessun modo impedito il sistema di relazioni sindacali concordato nel Contratto di Gruppo: la Fiom ha tenuto i suoi incontri con la direzione di Fiat e noi della Uilm, insieme agli altri sindacati firmatari del Contratto di Gruppo abbiamo tenuto i nostri all'interno delle commissioni e secondo le regole concordate con l'azienda; in tale contesto non e' mai stato ostacolato quel percorso di recupero di competitivita' che sta proseguendo nonostante le oggettive difficolta' di mercato''.

''Piuttosto - conclude - la sentenza della Corte costituzionale pone un problema di lungo termine: quello della necessita' di raggiungere un assetto stabile delle relazioni sindacali nel nostro Paese, dando finalmente piena attuazione all'art 39 della Costituzione, non solo sulla rappresentanza, ma anche sull'efficacia dei contratti collettivi''.

com-fgl/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Bce
Draghi prolunga gli stimoli di 9 mesi e rassicura sull'Italia
Bce
Bce inchioda i tassi a zero e proroga il Qe a tutto il 2017
Bce
Draghi: non vediamo euro a rischio da incertezza politica Italia
Ambiente
Italia rischia sanzioni Ue per mancato trattamento acque reflue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
L'armonia di Umbria jazz sposa l'eccellenza dei vini di Orvieto
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina