venerdì 09 dicembre | 03:53
pubblicato il 22/feb/2013 20:17

Fiat: Uilm, possibile contratto a febbraio se cresce premio produzione

(ASCA) - Roma, 22 feb - ''Giovedi' prossimo potrebbe essere il giorno buono per chiudere l'intesa con Fiat. Ce lo auguriamo per i lavoratori del Gruppo che si aspettano da piu' di un mese un risultato positivo''. Lo dice Eros Panicali, segretario nazionale della Uilm in attesa di prendere il volo per Roma dopo che l'incontro odierno tra i sindacati e il management della casa automobilistica a Torino si e' chiuso con una fumata nera.

''Per quanto concerne la parte normativa - assicura il sindacalista metalmeccanico - abbiamo fatto seri passi in avanti, dato che infortuni, malattie, ricoveri ospedalieri, maternita' e allattamento, non entreranno nel calcolo delle presenze relative al premio di produttivita';poi,abbiamo definito l'impostazione contrattuale e le modalita' del calcolo dell'ammontare del premio suddetto sulla base della prestazione lavorativa effettiva''.

''Al momento - conclude Panicali - e' certa solo la cifra dell'aumento salariale medio di 40 euro lordi al mese per l'anno in corso''.

com-sen/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Bce
Draghi prolunga gli stimoli di 9 mesi e rassicura sull'Italia
Bce
Bce inchioda i tassi a zero e proroga il Qe a tutto il 2017
Bce
Draghi: non vediamo euro a rischio da incertezza politica Italia
Ambiente
Italia rischia sanzioni Ue per mancato trattamento acque reflue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni