domenica 11 dicembre | 03:47
pubblicato il 01/mar/2013 13:20

Fiat: Ugl, pausa e' su decorrenza aumento. C'e' volonta' per accordo

(ASCA) - Roma, 1 mar - ''Si tratta di una pausa di riflessione. Ci sono delle divergenze sul mese di decorrenza dell'aumento del minimo salariale su cui dobbiamo trovare un'intesa. Resta comunque la volonta' da parte di tutti di raggiungere un accordo al piu' presto''. E' il commento del segretario nazionale dell'Ugl Metalmeccanici, Antonio D'Anolfo, al termine dell'incontro di questa mattina a Torino, sull'interruzione della trattativa per il rinnovo del contratto specifico Fiat. ''Passi avanti sono stati fatti: e' stato definito l'ammontare degli aumenti sui minimi della paga base - ha ricordato il sindacalista - e del premio di competitivita'.

Inoltre abbiamo portato a casa un risultato importante per quanto riguarda l'assistenza sanitaria integrativa, che consente a tutti i lavoratori di avere gratuitamente un pacchetto base''. ''La prossima settimana - conclude - ci rivedremo con l'intento di chiudere la trattativa. Lo scopo e' quello di dare ai lavoratori del Gruppo una giusta ed adeguata copertura contrattuale''.

com-sen/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Francia
Francia, è penuria di tartufi e i prezzi volano alle stelle
Petrolio
Scatta la prima stretta globale all'offerta di petrolio da 15 anni
Brexit
Dijsselbloem dice che dalla Brexit non nascerà una nuova "City" Ue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina