sabato 10 dicembre | 04:06
pubblicato il 16/mag/2013 12:00

Fiat/ Trasferimento sede in Usa non è all'ordine del giorno

Lo ha precisato un portavoce dell'azienda

Fiat/ Trasferimento sede in Usa non è all'ordine del giorno

Roma, 16 mag. (askanews) - In riferimento alle voci secondo cui Fiat potrebbe trasferire il suo quartier generale negli Stati Uniti dopo la realizzazione del progetto di fusione con Chrysler, un portavoce del Lingotto precisa che "l'informazione, tutt'altro che nuova, è stata pubblicata stamattina da alcuni quotidiani italiani e ripresa oggi pomeriggio dalle agenzie di stampa, e da numerosi siti internet". "In realtà - sottolinea - si tratta di una non notizia in quanto la stessa Bloomberg ha sottolineato che 'nessuna decisione è stata presa e che altre opzioni sono in corso di esame'. Questo argomento, più volte trattato nell'ultimo anno dai media di tutto il mondo, non è all'ordine del giorno come recentemente ha ricordato l'amministratore delegato della Fiat, Sergio Marchionne".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps: da Vigilanza Bce no a proroga tempi per aumento capitale
Mps
Banche, Fonti Palazzo Chigi: nessun cdm previsto, schema dl pronto
Francia
Francia, banca centrale taglia stime crescita citando la Brexit
Cambi
L'euro continua a calare dopo le mosse Bce, sotto 1,06 dollari
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina