lunedì 20 febbraio | 03:06
pubblicato il 17/set/2012 13:40

Fiat/ Squinzi: Italia deve avere industria auto forte

Mai incontrato Marchionne, se capiterà, volentieri

Fiat/ Squinzi: Italia deve avere industria auto forte

Casalecchio di Reno (Bo), 17 set. (askanews) - "Un grande paese industriale come l'Italia non può non avere un'industria automobilistica forte". Ne è convinto il presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi, che ha commentato, a margine dell'assembla di Unindustria a Bologna, la decisione dell'amministratore delegato di Fiat Sergio Marchionne di abbandonare il progetto 'Fabbrica Italia'. "Non conoscono il problema in dettaglio - ha precisato Squinzi - ma un grande paese industriale come l'Italia non può non avere un'industria automobilistica forte. Non dimentichiamo che dietro all'industria automobilistica che produce direttamente c'è un indotto" fatto "di tante imprese che aiutano il settore a fare innovazione e ad essere competitivo. In Italia abbiamo imprese impegnate in questo". A chi gli chiedeva se fosse in programma un incontro con Marchionne, il leader degli industriali ha smentito: "Personalmente non ho ancora avuto la possibilità di conoscerlo, se capiterà lo incontrerò volentieri".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Kraft-Unilever
Kraft Heinz rinuncia a offerta acquisto Unilever
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia