venerdì 20 gennaio | 09:45
pubblicato il 01/apr/2014 17:18

Fiat: spiragli per soluzione su aumenti contrattuali di produttivita'

(ASCA) - Torino, 1 apr - Passi in avanti nella trattativa sulla parte salariale del contratto Fiat ripresa oggi all'Unione industriale di Torino tra la delegazione aziendale e i sindacati firmatari, Fim, Uilm Fismic, Ugl e Associazione Quadri. L'azienda ha confermato l'indisponibilita' ad ''aumenti strutturali'' per il 2014 in ragione dell'andamento negativo del mercato dell'auto in Europa e in Italia, per effetto dell'impegnativo programma di investimenti che sara' annunciato il prossimo sei maggio dall'amministratore delegato Sergio Marchionne e anche per effetto della riduzione dell'inflazione ormai praticamente vicina allo zero. L'azienda ha sottolineato di aver ''apprezzato'' l'apertura sindacale rispetto all'eventualita' di non aumentare i minimi e ma di collegare gli aumenti economici a miglioramenti qualitativi e produttivi. Su questo terreno si tentera' di trovare una soluzione concreta nella ripresa degli incontri prevista il prossimo 17 aprile. eg/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Petrolio
Petrolio, Aie rivede al rialzo domanda mondiale, cala offerta Opec
Ilva
Ilva, Laghi: in 2016 produzione +23% con 5,8 mln tonnellate
Bce
Bce conferma a zero principale tasso di interesse dell'area euro
Inps
Inps: a dicembre autorizzate 37,8 mln ore Cig, su anno -11%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale