mercoledì 18 gennaio | 17:13
pubblicato il 19/ago/2014 18:05

Fiat scivola in Borsa (-2,9%), per Credit Suisse vale 6 euro

Domani scade il termine per l'esercizio del diritto di recesso.

(ASCA) - Roma, 19 ago 2014 - Fiat maglia nera tra le blue chip di Piazza Affari, ben sotto il prezzo di recesso per la fusione in Fca Nv, proprio alla vigilia della chiusura del periodo di esercizio. Le azioni del Lingotto hanno perso il 2,91% a 7,175 euro, con un minimo intraday toccato a 7,13 euro.

Sulla performance del Lingotto ha pesato il report di Credit Suisse che ha avviato la copertura del titolo con rating ''underperform'' e target price di 6 euro per azione.

''Nonostante i successi dell'a.d. Marchionne negli ultimi 10 anni, oggi sembra esserci poco spazio per sorprendere positivamente'', hanno osservato gli analisti di Credit Suisse. ''Inoltre vediamo la programmata quotazione negli Usa come il primo passo verso un possibile aumento di capitale''.

eco/tmn

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, Hogan: da Etihad e Abu Dhabi impegno per rilancio
Economia estera
Il presidente cinese Xi va a Davos a difendere il libero scambio
Davos
Padoan da Davos: in Italia stiamo continuando riforme strttturali
Fs
Fs: firmato accordo, acquisisce la società greca Trainose
Altre sezioni
Salute e Benessere
"Guarda che bello", quando gli occhi dei bimbi si curano con gioia
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Alla Luiss il primo corso di alimentazione sostenibile
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Milano Moda, l'uomo disinvolto e sicuro di Armani chiude sfilate
Scienza e Innovazione
"L'Ara com'era", il racconto dell'Ara Pacis diventa più immersivo
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Gb, arrivato a Londra primo treno merci proveniente dalla Cina