martedì 17 gennaio | 16:34
pubblicato il 11/lug/2014 15:27

Fiat: ripresa trattativa su contratto. Si punta almeno ad aumento 260 €

(ASCA) - Torino, 11 lug 2014 - I sindacati si augurano di riuscire a spuntare un aumento, qualunque sia, ma verosimilmente di almeno dieci euro, rispetto all'offerta Fiat (250 euro di una tantum per il 2014) su cui si erano interrotte le trattative il 10 giugno scorso. Su questo auspicio e' ripreso questo pomeriggio, con una riunione ristretta tra la delegazione del Lingotto e i vertici nazionali dei sindacati firmatari (Fim, Uilm, Fismic, Ugl e Associazione quadri) il confronto sul Contratto specifico di primo livello che riguarda 86mila dipendenti del gruppo.

Da tutte le sigle, chi con piu' convinzione, come la Fismic, chi con semplice realismo, si sostiene che si firmera' l'accordo dopo una trattativa durata parecchi mesi e che non puo' trascinarsi oltre. Entro il 20 di luglio saranno definite le nuove buste paga e per allora, confidano i sindacati, bisognera' dare un segnale positivo ai lavoratori Fiat, compresi i cassintegrati che sono trentamila e su cui si e' verificato un nuovo tiraemolla per l'irrigidimento dell'azienda dopo la procalamzione del blocco degli straordinari delle settimane scorse.

''Ci sono eventi che passano alla storia, altri che restano nella cronoca, questo appartiene al secondo genere'', osserva freddamente Roberto Di Maulo, segretario generale Fismic. Mentre Ferdinando Uliano, segretario nazionale Fim, oltre ad auspicare il cosiddetto passo in avanti dell'azienda sulla questione economica, invoca una soluzione anche sui punti della parte normativa del contratto condivisi fino ad oggi. ''Poi a settembre - dice - riprenderemo la trattativa su tutta la parte normativa oltre che sulla questione economica relativa all'intero biennio (eventuali ma improbabili residui sui minimi del 2014 e tutto il 2015, NdR)''. ''Certo - osserva Uliano - dobbiamo riprendere un orizzonte contrattuale piu' normale, preferibilmente triennale. Non possiamo affrontare una discussione continua che in questo periodo, lo comprendiamo, e' stata condizionata in modo decisivo dalla situazione di crisi''.

eg/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Poste
Poste tutela volontariamente clienti investitori del fondo Irs
Fca
Fca, Berlino: richiamare Jeep Renegade, Fiat 500 e Doblò
Auto
Fca, anche a dicembre vendite in Europa meglio del mercato
Brexit
Brexit, sterlina accelera a 1,2290 dopo le parole di May
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Vola il mercato dell'auto nel 2016, crescita a due cifre per Fca
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda Milano, guardaroba Trussardi per l'uomo s'ispira ai tarocchi
Scienza e Innovazione
Avviata Consulta dei Presidenti degli Enti Pubblici di Ricerca
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa