lunedì 16 gennaio | 16:36
pubblicato il 12/nov/2013 18:18

Fiat: prodotte 10.000 Maserati nello stabilimento di Grugliasco

Fiat: prodotte 10.000 Maserati nello stabilimento di Grugliasco

(ASCA) - Roma, 12 nov - E' stato celebrato oggi, nello stabilimento Avv. Giovanni Agnelli di Grugliasco (Torino) il raggiungimento del traguardo delle prime 10.000 Maserati prodotte. Inaugurato il 30 Gennaio di quest'anno, nello stabilimento torinese, che si affianca allo storico impianto di Modena, vengono attualmente realizzate le due nuove berline di lusso della casa del Tridente: Quattroporte e Ghibli. ''Con due turni di lavoro giornalieri - spiega la Casa automobilistica - lo stabilimento, in forte crescita produttiva, e' oggi in grado di sfornare quotidianamente circa 140 vetture dei due modelli. Dall'inizio della produzione, che ha coinciso con il lancio della nuova Quattroporte, lo stabilimento ha prodotto circa 8.200 unita' dell'ammiraglia Maserati. Altrettanto interessante il dato produttivo della Ghibli che, dall'avvio produttivo di fine luglio di quest'anno e' gia' stata prodotta in oltre 1.800 unita'''.

com-fgl/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, Calenda: no a nuova rinazionalizzazione
Fca
Fca, Calenda: Berlino si occupi di Volkswagen
Luxottica
Luxottica ed Essilor verso fusione, Luxottica vola in borsa (+13%)
Luxottica
Luxottica si unisce a Essilor, nasce leader prodotti per la vista
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Kawasaki al Motor Bike Expo di Verona dal 20 al 22 gennaio
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda uomo, i quadri viventi di Antonio Marras
Scienza e Innovazione
Rompicapo galattico per telescopio Hubble
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Milano, mobilità sempre più ecosostenibile DriveNow