giovedì 23 febbraio | 18:11
pubblicato il 29/nov/2012 21:58

Fiat/ Passera: Preoccupati, ma non l'obbligheremo a investire

"Governo non entrerà nelle scelte dell'azienda"

Roma, 6 dic. (askanews) - "Con Fiat abbiamo aperto un confronto robusto perchè vediamo risultati e andamenti che ci preoccupano e credo sia lecito essere preoccupati". Lo ha affermato il ministro dello Sviluppo economico, Corrado Passera, intervenendo ad 'Agorà' su Rai3. "La riduzione degli investimenti - ha aggiunto - è una scelta che non ci vede d'accordo, ma questo non vuole dire che faremo una legge per obbligare la Fiat a investire. Pensare che il Governo entri nelle scelte delle aziende e le obblighi a fare una cosa o l'altra non è il tipo di paese che noi vogliamo".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, domani sciopero di 4 ore. Sindacati pronti a nuovi stop
Mps
Mps, Ft: Bruxelles e Bce divise sul salvataggio
Peugeot
Peugeot, Tavares: con Opel creiamo un campione europeo
Poste
Poste, Pd: verso gruppo lavoro parlamentare su privatizzazioni
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech