venerdì 20 gennaio | 13:48
pubblicato il 07/gen/2014 17:30

Fiat: Palombella (Uilm), Fiom e' fuori dai giochi

(ASCA) - Torino, 7 gen 2014 - Torna a polemizzare con la Fiom Rocco Palombella segretario generale Uilm a 48 ore dall'incontro che il sindacato di Landini avra' con la Fiat per il rinnovo del contratto. ''I metalmeccanici della Cgil si sono tirati fuori da tempo dal confronto leale con Fiat e sono fuori tempo massimo nell'invocare tavoli governativi per rientrare nel gioco'', dice il sindacalista che torna innanzitutto sull'acquisizione Chrysler siglata il primo gennaio.

''Il pieno controllo di Chrysler da parte di Fiat, che sara' perfezionato entro questo mese tra le parti, rappresenta la garanzia per nuovi investimenti produttivi nell'ambito dei siti in Italia'', dice Palombella, ricordando la partecipazione del Lingotto al Salone di Detroit dal 13 al 26 gennaio. ''Nella capitale dei motori - continua Palombella- quello che e' ora il settimo ''player' mondiale ed il terzo negli Usa presentera' i nuovi modelli del gruppo elogiato dal presidente Barack Obama, mentre in Italia c'e' ancora chi si chiede se la Fiat restera' in Italia, o meno.

Faccio riferimento ad una parte del mondo sindacale, come la Fiom, che continua a drammatizzare sulle prospettive del gruppo in questione. Non lo fa tanto per una questione di merito, ma per risalire su un treno che ha perso da tempo. La Uilm - prosegue il sindacalista - insieme ad altri sindacati metalmeccanici ha posto le basi affinche' l'azienda automobilistica rimanesse in Italia. E cosi' e' stato e sara'.

La Fiom, invece, ha remato contro e ora diffonde allarmismi su Marchionne che vorrebbe andar via, o sul governo che veglia, anziche' vigilare. I metalmeccanici della Cgil si sono tirati fuori da tempo dal confronto leale con Fiat e sono fuori tempo massimo nell'invocare tavoli governativi per rientrare nel gioco''.

Infine, un riferimento sul rinnovo contrattuale: ''Le nostre delegazioni sindacali, esclusa la Fiom- conclude Palombella- saranno a Torino la prossima settimana per discutere con l'azienda il rinnovo del contratto specifico inerente al biennio 2014-2015. Siamo ancora fermi agli aspetti normativi; speriamo di trovare una soluzione anche dal punto di vista economico entro questo mese''.

com-eg/mau/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Poste
Poste, Caio: società privatizzata ma resta missione sociale
Ibm
Ibm archivia il 19esimo trimestre di fila con ricavi in calo
Ue
Antonio Fazio: disoccupazione e povertà grandi mali d'Europa
Bce
Bce conferma a zero principale tasso di interesse dell'area euro
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Our Place in Space, in mostra l'Universo nelle immagini di Hubble
TechnoFun
A Unidata gara per frequenze reti radio a larga banda
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale