sabato 21 gennaio | 17:07
pubblicato il 06/mag/2014 14:21

Fiat: Palombella (Uilm), fiduciosi per investimenti piano industriale

(ASCA) - Roma, 6 mag 2014 - ''Siamo piu' che fiduciosi in merito al nuovo Piano industriale del Gruppo Fca che l'Ad Sergio Marchionne illustrera' oggi a Detroit. L'Italia attende buone nuove, per investimenti indispensabili allo sviluppo produttivo del settore nazionale e per dare pieno lavoro a tutti gli addetti Fiat e a quelli dell'indotto collegato''. Lo ha detto Rocco Palombella, segretario generale della Uilm che oggi e' intervenuto al congresso provinciale dei metalmeccanici di Brescia. ''Tutto depone verso il meglio - ha aggiunto Palombella - ed anche i mercati avvertono positivita' come dimostra il rialzo del titolo Fiat in Piazza Affari registrato questa mattina. Anche gli umori dei lavoratori si risolleverebbero completamente se, dopo la giornata di oggi, il prossimo incontro a Torino, tra noi e la casa automobilistica, si perfezionasse con il rinnovo contrattuale specifico per il 2014-2015, un'intesa in cui confidiamo da tempo''. Il leader della Uilm ha fatto riferimento, in quella che e' stata la capitale siderurgica del Nord Italia, alla crisi specifica che vive il settore dell'acciaio: ''Siamo in mezzo ad una tormenta - ha ricordato - che affligge la siderurgia nazionale e le vertenze Lucchini, Alcoa, Ilva rappresentano solo le piu' recenti esperienze di difficolta'. Nel mondo ed in Europa esiste un'enorme sovraccapacita' produttiva di cui l'Italia non puo' pagare il prezzo in termini qualitativi e quantitativi. Domani saro' a Taranto, mentre in contemporanea si riunira' a Palazzo Chigi il tavolo tra governo, sindacati ed Ilva. Si tratta di un evento da non sprecare - ha sottolineato - perche' subito dopo la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale del Piano di risanamento ambientale, seguira' la presentazione ufficiale del piano industriale del gruppo siderurgico guidato da Enrico Bondi. Aumento di capitale, investimenti produttivi e continuita' della famiglia Riva nel capitale dell'azienda possono costituire gli elementi per nuove prospettive riguardanti la produzione d'acciaio, garantendo lavoro e risanamento ambientale''.

red-glr/sam/rob

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Carrefour
Carrefour annuncia 500 esuberi e i sindacati preparano scioperi
Alimenti
Obbligo di indicazione di origine sui latticini: ecco il vademecum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4